Fonseca: “Dubbio Dzeko per il Brescia”. Roma-Smalling: c’è l’accordo con lo United

Fonseca: “Dubbio Dzeko per il Brescia”. Roma-Smalling: c’è l’accordo con lo United

Si va verso il prestito con obbligo di riscatto per l’inglese, mentre la Juve prepara l’assalto a Zaniolo. Europa League, il 6 agosto si ricomincia con il Siviglia

di Gianluca Viscogliosi

Parola d’ordine continuità. Dopo la sfida con il Parma e i tre punti conquistati che mantengono la Roma in linea di galleggiamento per il quinto post, Paulo Fonseca ha voluto mantenere la concentrazione alta in conferenza stampa, dando indicazioni importanti soprattutto dal punto di vista tattico per la sfida con il Brescia. “Manterremo la difesa a tre, con Fazio al centro“, ha spiegato Fonseca aggiungendo: “Vedremo se ci sarà spazio per Dzeko, l’ho visto affaticato in settimana e domani capiremo cosa fare“. Insomma, un gruppo alla ricerca di ritrovare le forze per un finale di stagione incandescente. Complice poi l’assenza di Mkhitaryan sarà probabilmente sfida Carles PerezKluivert – tornato tra i convocati – per il ruolo di secondo trequartista insieme a Pellegrini, sul quale si è espresso con determinazione sempre Fonseca: “E’ un grande giocatore e un giovane di prospettiva, ma può e deve migliorare“.

Europa League, si riparte dal Siviglia

Nel match di domani sarà Calvarese a gestire le operazione, con Manganiello che guarderà tutto dal Var. Intanto Diego Lopez ha cercato di caricare i suoi in conferenza, puntando sull’aspetto motivazionale e su una salvezza ancora aritmeticamente alla portata delle Rondinelle: “Non è l’ultima occasione per restare in corsa, mancano altre sette partite. Il più grande rammarico è il rigore contro il Genoa, ha riaperto la partita. Ma abbiamo fatto sempre il massimo”. Oggi il pensiero al Brescia, domani al Siviglia. Anche perché si sono svolti a Nyon i sorteggi provvisori di Champions ed Europa League, che hanno delineato il tabellone delle Final Eight in attesa di capire quali saranno le squadre coinvolte. Il match con gli andalusi si giocherà il 6 agosto a Duisburg, sfida del cuore per il diesse biancorosso Monchi: “Conosco la Roma molto bene, è un club con una grande storia e sarà avversario difficile“. Non sarà un percorso facile però per i giallorossi. Anche qualora dovesse arrivare una vittoria con il Siviglia, pronto ai quarti potrebbe esserci il Wolverhampton, già giustiziere nei preliminari del Torino. Per non parlare della possibile semifinale con lo United di Pogba, Rushford e del giovane fenomeno Greenwood. Della situazione Europa League, hanno parlato Edin Dzeko e Paulo Fonseca.

Smalling-Roma, ecco l’accordo. E su Zaniolo ri-piomba la Juve

Chissà se in un’ipotetica semifinale proprio contro i Red Devils ci potrà essere Chris Smalling. Al momento l’accordo tra le parti prevede solo la fine della stagione di Serie A con la Roma, ma Fonseca si augura che l’inglese possa dire la sua anche con il Siviglia. Sembra quasi fatta intanto per il suo trasferimento alla Roma, con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Un affare da circa 20 milioni totali. Firma all’improvviso per Daniel Fuzato, che ha rinnovato fino al 2023 con il club mostrando sui social tutta la sua felicità e tutta la sua voglia di migliorare. Giovani in rampa di lancio, come l’israeliano Podgoreanu, e calciatori di esperienza come Florenzi alla ricerca di capire quale potrà essere il loro futuro. Tra speranze, firme e cessioni inevitabili, l’unico baluardo che i tifosi della Roma si augurano non possa cadere è quello di Nicolò Zaniolo. Il club farà di tutto per trattenerlo, ma nonostante questa volontà netta le sirene bianconere della Juve tornano a farsi sentire. Paratici rimane e rimarrà in pressing, per cercare di capire se ci saranno margini per strappare alla Roma il suo diamante più splendente.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy