Fonseca convoca Zaniolo e placa la polemica: “Nessun problema”. Pallotta, cessione entro fine agosto

Fonseca convoca Zaniolo e placa la polemica: “Nessun problema”. Pallotta, cessione entro fine agosto

Con Di Biagio non ci saranno Ünder e Ibanez. Il Barcellona punta Pellegrini. Totti vince lo Scudetto contro la Lazio

di Saverio Grasselli, @save_grasselli

Tra le polemiche tramonta l’ultimo giorno di preparazione della Roma in vista della sfida alla Spal, in programma a Ferrara domani alle ore 21.45. La squadra partirà domani mattina da Fiumicino per disputare la 16esima gara di ritorno, arbitrata da Manganiello. A tenere banco, come è stato d’altronde per tutta la settimana, la questione Zaniolo: non si sono ancora placate le polemiche dopo l’aggressione verbale subita dal giovane talento della Roma nel postVerona. L’agente Claudio Vigorelli, la prossima settimana si confronterà con il club per capire quanto il suo assistito avrà un ruolo centrale nella Roma del futuro e in che maniera il suo ingaggio potrà essere riadattato. “Nessun problema con Zaniolo, sono state scritte cose non vere”, ha commentato Paulo Fonseca alla vigilia del match contro i biancocelesti di Di Biagio, consapevole dell’importanza tecnica del suo fuoriclasse: con lui in campo, solo in Serie A, le vittorie della Roma schizzano al 54%, (12 in totale nelle 22 sfide dei giallorossi). Il tecnico portoghese se lo porterà con la squadra anche domani, nonostante in precedenza avesse affermato l’esatto contrario: Zaniolo ha risposto bene agli ultimi esami della vigilia, se la sente e, complice l’affaticamento all’adduttore destro di Under, risulta già tra i convocati per la sfida alla SpalOut anche Ibanez: il risentimento muscolare all’adduttore della gamba destra rimediato contro l’Inter lo terrà fuori almeno per le prossime due sfide. Un’assenza importante, visto che il centrale brasiliano nel post-lockdown ha giocato 7 gare su 8, di cui 6 da titolare, confermando i segnali positivi del suo percorso di crescita. Nella difesa a tre (vera svolta tattica che consente un maggiore equilibrio in campo) potrebbe rientrare invece Smalling, dopo aver smaltito il problema all’adduttore risalente al match del San Paolo contro il Napoli. Da confermare poi anche il tandem MkhitaryanDzeko: Fonseca ha fatto capire quanto l’armeno abbia bisogno di riposo, così come Pellegrini

Calciomercato Roma, Florenzi torna ma è di passaggio. Barcellona su Pellegrini

 

Nel frattempo la Roma continua a preparare la prossima finestra di calciomercato: Florenzi, Liga conclusa, torna alla base. Dopo i saluti al Valencia (“Grazie, mi avete fatto sentire a casa”), l’ex capitano giallorosso è già conteso da Siviglia, Atalanta e Fiorentina. Sull’ultimo romano rimasto in rosa, Lorenzo Pellegrini, c’è da registrare poi l’interessamento del Barcellona, che dopo il colpo Pjanic potrebbe affondare anche il secondo in Serie A, pagando la clausola rescissoria di 30 milioni. Continuano anche le trame con il Napoli: secondo le parole del presidente del Basaksehir, Göksel Gümüsdag, le trattative dei partenopei con la Roma per Cengiz Ünder sono più che avviate. In attacco, invece, De Laurentiis pensa allo scambio Milik-Dzeko.

 

Totti vince lo Scudetto contro la Lazio ma ammette: “Meglio l’Europa League della Roma”

 

Spostandosi sui campi di calcio a 8, Totti ha vinto ieri lo Scudetto battendo la Lazio con una punizione delle sue. Francesco, nel post partita, ha poi dichiarato che sarebbe “meglio un’Europa League della Roma“. Sull’evento è tornato anche l’ex compagno, Luca Toni, che ha commentato i festeggiamenti della bandiera giallorossa su Instagram: “Torna a giocare”. Colpi da campione, come il rigore contro l’Olanda agli Europei del 2000 rispolverato dal presidente del consiglio Giuseppe Conte, in una pausa del Consiglio europeo straordinario: “Do you remember Totti?”, ha detto ai colleghi olandesi. Il cucchiaio in questione lo avranno sicuramente ricordato gli autori della serie tv sulla sua vita, “Speravo de morì prima”: in un esilarante sketch con il protagonista Pietro Castellitto viene lanciato il video-promozione. 

 

Lo Stadio della Roma resta in stand-by. Pallotta vuole cedere entro il 31 agosto

 

Calma piatta, invece, per quanto riguarda il nuovo Stadio della Roma: non è arrivato alcun via libera dai consiglieri del Movimento 5 Stelle, che confermano i dubbi della maggioranza sul progetto: Prima dobbiamo leggere tutte le carte”. Sul fronte cessione, invece, Pallotta, oltre all’ultima offerta di 490 milioni cash proposta da Friedkin, intende incontrare il fondo del Kuwait e il misterioso acquirente sudamericano dall’Ecuador: l’obiettivo è cedere la Roma entro il prossimo 31 agosto. 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy