Roma, Florenzi saluta e ringrazia. Ufficiali Perez e Villar. Petrachi: “Smalling può restare”

Mercato no-stop a 24 ore dalla chiusura: Nzonzi verso Rennes, Pastore bloccato dal coronavirus. Fallito l’assalto a Boga, mentre le ultime ore potrebbero portare nella Capitale Favilli

di Danilo Calicchia

Alla vigilia della chiusura del mercato, in casa Roma è il giorno delle ufficialità: Carles Perez e Gonzalo Villar sono due nuovi calciatori giallorossi. Rinforzi giovani, promettenti e spagnoli per un Fonseca innamorato di Roma: “E’ unica al mondo”. Intanto il gruppo pensa al campo e si allena a Trigoria in vista del match di sabato (arbitra Paieretto) contro il Sassuolo di De Zerbi. Una sfida pieno di insidie, nel quale i giallorossi sperano di ritrovare i tre punti dopo il rammarico post derby. Nel consueto Match Preview, Pellegrini ha detto: “Crearsi degli alibi equivale a smettere di crescere”.

ARRIVEDERCI CAPITANO – Questa mattina, Alessandro Florenzi è salito sull’aereo (partito alle 7.55 da Fiumicino) e ha raggiunto Valencia, accompagnato dal suo agente Alessandro Lucci e dalla moglie Ilenia. Caloroso il benvenuto dei supporters, tra cui quello speciale di una tifosa della Roma. Dopo aver svolto le visite mediche di rito e posto la firma sul nuovo contratto, il club spagnolo ha deciso di dargli il benvenuto ispirandosi alla serie “La Casa di Carta”. La Roma, attraverso i social, ha voluto ringraziare l’ormai ex capitano che ha risposto: “Questi siamo stati noi. Grazie”. Una cessione lampo che ha diviso i tifosi, ma non solo. Amedeo Carboni, ex capitano giallorosso, ha sottolineato come il trasferimento dell’esterno romano sia in realtà un salto di qualità: “Il Valencia è meglio della Roma”.

MERCATO – Nonostante l’inserimento di nuovi innesti, la Roma pensa anche al mercato in uscita. La Fiorentina è in attesa di una risposta da parte di Criscito. Se l’assalto al capitano del Genoa dovesse fallire, ecco pronta l’alternativa Juan Jesus. Mentre Nzonzi vede Rennes, Antonucci è carico per la nuova avventura con il Vitoria Setubal. Ufficiale anche l’addio di Celar, in prestito alla Cremonese. In entrata, niente da fare per Boga del Sassuolo. A meno di 24 ore dalla chiusura del mercato però, il lavoro di Petrachi non è ancora terminato. Il ds giallorosso ha dichiarato: “Smalling può restare alla Roma, deciderà lui”. Poi aggiunge: “Il mercato è ancora aperto” e in queste ultime ore è partito l’assalto a Favilli del Genoa.

ALTRO – Serata all’insegna del divertimento per Pau Lopez e Javier Pastore. I due romanisti, insieme al trequartista del Tottenham Lo Celso, hanno partecipato all’Escape Room. Tema del gioco? Chernobyl. L’argentino intanto si interroga sul proprio futuro, con la Cina che si allontana per via del coronavirus. Il portiere spagnolo invece, presente all’iniziativa”A scuola di tifo” insieme a Mkhitaryan ha dichiarato: “è il momento più importante della stagione”. Talentuosi anche…Nel virtuale: Ibanez, Villar e Perez sono stati inseriti nelle giovani promesse e belle speranze di FIFA20, il famoso videogioco di calcio. Al portale Voetbal International, Justin Kluivert ha dichiarato: “Non sono ancora al livello che vorrei raggiungere”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy