Friedkin slitta e il titolo in borsa sale. Diawara, ecco il ritorno. Lo United spara alto per Smalling

Friedkin slitta e il titolo in borsa sale. Diawara, ecco il ritorno. Lo United spara alto per Smalling

Intanto la Roma rimborsa i biglietti per la sfida con il Siviglia, mentre in Spagna è polemica sull’eventuale arrivo dei tifosi giallorossi

di Gianluca Viscogliosi

Dopo la notte convulsa passata a incrociare notizie e indiscrezioni sull’asse Roma-New York, il risveglio giallorosso è stato più incerto ma comunque speranzoso in ottica futura. Bisognerà infatti attendere probabilmente marzo inoltrato per lo slogan “Yes, we Dan” e per avviare ufficialmente l’era Friedkin nella Capitale. Uno slittamento rispetto a quanto trapelato nella nottata, un cambio di tempistica ma non di sostanza. Un primo beneficio si è avuto dal titolo azionario giallorosso, che ha fatto registrare un +5% all’apertura delle negoziazioni. Aspetto economico importante, nonostante però l’attenzione dei tifosi sia sempre rivolta alle vicende di campo, con l’auspicio – come ammesso anche dal grande ex Tovalieriche venga dato nuovo lustro alla società con il ritorno eventuale di ex importanti come Daniele De Rossi.

RIPOSO – Intanto la Serie A cerca di riorganizzarsi e si prepara a vivere un weekend di calcio giocato dopo i tanti dubbi e le tante perplessità derivate dall’emergenza Coronavirus, che potrebbe costringere inoltre ad estendere la zona rossa in tutta la Lombardia. Per limitare i possibili contagi è arrivata anche la richiesta delle trasmissioni delle partite in chiaro, con la Roma che invece si è messa a disposizione della popolazione con una donazione di mascherine all’istituto Spallanzani.  Fonseca può gestire con raziocinio e saggezza il riposo prolungato tra le mura di Trigoria. Sono questi giorni fondamentali per bilanciare attentamente il lavoro dei più impiegati del periodo, come Edin Dzeko, e per programmare il ritorno di alcuni pezzi fondamentali della rosa. Pellegrini e Diawara in primis. Soprattutto per l’ex Napoli il rientro si preannuncia imminente e già domani scenderà in campo con la Primavera di De Rossi per testare la condizione fisica. Corre con la squadra e attende il debutto Ibanez, oggi raggiunto dalla notizia della convocazione per la selezione olimpica brasiliana. Al momento studia da centrale di alto livello all’università britannica di Smalling, su cui continuano a rincorrersi le voci per il futuro. Lo United sente odore di affare e spara alto, con una richiesta importante vicina ai 30 milioni di euro. Più conciliante invece Mario Giuffredi, l’agente di Veretout, che dopo le parole interlocutorie di ieri, ha voluto chiarire la situazione del suo assistito: “Ho un ottimo rapporto con la Roma, il giocatore si trova benissimo e non abbiamo mai pensato di andare via“.

ANDALUSIA – Senza il campionato italiano, la Roma punta dritto verso la trasferta di Siviglia, con una buona dose di polemiche che arriva proprio dal capoluogo andaluso. E a innescarla è stato il quotidiano sportivo di riferimento della zona, Estadio Deportivo, parlando di scelta illogica quella di permettere ai tifosi giallorossi di arrivare in Spagna, vista l’emergenza sanitaria in Italia. Intanto già sono stati 400 i tagliandi venduti per la trasferta di Siviglia, mentre per il ritorno – da giocare a porte chiuse all’Olimpico – la Roma ha voluto comunicare le modalità per richiedere il rimborso dei tagliandi acquistati. Intanto Lopetegui pensa al campo e agli indisponibili, come ad esempio Fernando: “Siamo impegnati per cercare una soluzione. Vedremo come evolverà la situazione, la lesione non è piccola però speriamo bene”. L’ex ct spagnolo potrebbe invece recuperare il portiere Vaclik, probabilmente a disposizione dopo il problema a ginocchio dei giorni scorsi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy