Trigoria, lavoro atletico e torello. Diawara in Primavera, individuale per Dzeko – FOTO

Trigoria, lavoro atletico e torello. Diawara in Primavera, individuale per Dzeko – FOTO

Anche Veretout ha svolto con il bosniaco un programma personalizzato, mentre si continua la preparazione per il match con il Siviglia

di Redazione, @forzaroma

La Roma continua la sua marcia di avvicinamento al match di Europa League con il Siviglia, in programma giovedì prossimo. I giallorossi, che avranno una domenica di riposo per i recuperi della 26esima giornata di Serie A, studiano le contromisure per fermare gli andalusi di Monchi. La buona notizia arriva da Diawara, ormai prossimo a tornare in campo.

INDISPONIBILI

Nicolò Zaniolo: rottura del legamento crociato anteriore con annessa lesione meniscale, stagione finita.

Davide Zappacosta: rottura del legamento crociato del ginocchio destro, rientro dopo la sosta.

Amadou Diawara: lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro, probabile rientro con la Sampdoria.

Javier Pastore: riacutizzarsi del dolore per l’edema osseo, stop da definire.

Lorenzo Pellegrini: edema muscolare al bicipite femorale della coscia sinistra, probabile rientro con il Siviglia.

ALLENAMENTO

Ore 11.00 – Allenamento intenso, con circa 15 minuti iniziali tra lavoro atletico e torello. Parte tattica nel finale. Diawara prosegue il percorso di recupero e oggi si è allenato con la Primavera. Lavoro programmato per Dzeko e Veretout, come per i giocatori più impiegati da Fonseca nell’ultimo periodo.

PROBABILE FORMAZIONE

La Roma riprenderà a giocare direttamente in Europa League e in attesa di capire le condizioni di Pellegrini e Diawara, deve fare sicuramente a meno di Bruno Peres (non in lista Uefa). Ballottaggio dunque tra Santon e Spinazzola con il primo in vantaggio. Confermato a sinistra Kolarov con Mancini e Smalling al centro, mentre Veretout potrebbe ritrovare la titolarità dopo gli acciacchi della scorsa settimana. Trequarti con Under, Mkhitaryan e Kluivert, mentre Dzeko dovrebbe tornare dall’inizio al posto di Kalinic.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Smalling, Mancini, Kolarov, Veretout, Cristante, Under, Mkhitaryan, Kluivert; Dzeko.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy