Fonseca: “Sono preoccupato, abbiamo bisogno di un’ala”. La Roma porta l’Inter in tribunale

Il tecnico portoghese in conferenza stampa: “Volevo Politano, ma ho fiducia in Fienga e Petrachi”. Mentre Papa Francesco regalerà una Bibbia a Zaniolo, i tifosi della Lazio intonano cori contro di lui

di Redazione, @forzaroma

La Roma è pronta per la trasferta di domani alle 18 contro il Genoa: a suonare la carica ci pensa Lorenzo Pellegrini, che guarda anche alla sfida di Coppa Italia contro la Juventus: “Domani vogliamo i tre punti. A Torino giocheremo per vincere“. Lo scambio saltato con l’Inter per Politano ha lasciato molte scorie: i due club sono ai ferri corti e Petrachi, ora, dovrà cercare un altro esterno per sostituire l’infortunato Zaniolo.

VERSO GENOA-ROMA – Nella conferenza stampa di vigilia Fonseca si è detto preoccupato per i pochi gol realizzati dal reparto offensivo: “Abbiamo bisogno di un’ala. Al momento ci sono solo Kluivert, Under e Pellegrini che, però, è un trequartista”. Serve dunque un intervento sul mercato. Sfumato Politano, si cercano altri nomi. E riguardo lo scambio saltato tra Inter e Roma, il tecnico portoghese ha detto: “Non conosco i dettagli, ma se Guido e Petrachi hanno preso questa decisione hanno fatto bene. Volevo Politano, ma ho fiducia nella società”. Sulla lista dei convocati c’è Leonardo Spinazzola, rientrato ieri da Milano, e che domani scenderà in campo dal primo minuto vista l’assenza per squalifica di Florenzi. Nel ruolo di terzino sinistro ci sarà Santon, che non dovrà far sentire la mancanza dello squalificato Kolarov. Out per infortunio Diego Perotti, al suo posto pronto Justin Kluivert.

CASO SPINAZZOLA – É bufera tra Roma e Inter. Dopo il mancato scambio, i giallorossi starebbero pensando di avviare un’azione legale contro i nerazzurri, visto il mancato rispetto dell’impegno precontrattuale e il danno d’immagine procurato a Spinazzola. Una brutta situazione che si poteva evitare, dato che Antonio Conte, allenatore dell’Inter, era favorevole allo scambio Politano-Spinazzola: “Era stata fatta una scelta tecnica, i calciatori erano d’accordo e a quella sono rimasto. Per altre questioni chiedete alla società. Nella testa di Matteo lui era già a Roma. Era andato lì, voleva rimanerci”. Una situazione che ha incrinato ulteriormente i rapporti tra le due società. 

MERCATO – Sarà ora compito del ds Petrachi accontentare le richieste di Fonseca e trovare un esterno d’attacco. Oltre a Suso, la Roma guarda anche in Inghilterra: la dirigenza giallorossa ha chiesto informazioni al Liverpool per Xherdan Shaqiri ma Klopp non vorrebbe privarsene. Questa volta, però, Petrachi non vuole rimanere a mani vuote: sono stati già avviati i contatti con il Real Sociedad per Adnan Januzaj, esterno belga classe ’95. Gli spagnoli chiedono 15 milioni, i giallorossi puntano al prestito con diritto di riscatto. Come vice Kolarov piace il terzino croato dello Stoccarda Borna Sosa che però, intervistato da un giornale tedesco, chiude le porte ad un possibile trasferimento: “Ho letto dell’interesse, ma sto davvero bene a Stoccarda“.

ALTRO – L’infortunio di Nicolò Zaniolo ha sconvolto i tifosi della Roma. A sostegno del centrocampista giallorosso sono arrivati tanti messaggi di pronta guarigione. Chi vuole rivederlo presto in campo è il CT della Nazionale Roberto Mancini, che spera di averlo per i prossimi campionati europei: “ Al telefono l’ho sentito carico: è giovane, può farcela per l’Europeo”. In attesa di iniziare la riabilitazione, il 26 gennaio Zaniolo incontrerà Papa Francesco: in occasione della ‘Domenica della Parola di Dio’, il pontefice donerà la Bibbia a 40 persone, tra cui il calciatore della Roma. Lo stesso giorno ci sarà la stracittadina con la Lazio: i tifosi biancocelesti sono già in clima derby. Durante la partita di oggi contro la Sampdoria, dalla Curva Nord sono partiti cori all’indirizzo del talento giallorosso: “Zaniolo salta con noi” cantavano i sostenitori biancocelesti, “Fate pena” la risposta del numero 22 della Roma.

 

Emanuele Carlo Bozzo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy