CSKA-Roma, torna Smalling. Fonseca: “Giocherà qualche minuto. Pedro e Milanese titolari”

Il tecnico presenta la sfida di Europa League. Mayoral: “Spero sempre di partire dall’inizio ma decide il mister”. Approvato l’aumento di capitale da 210 milioni

di Paolo Franzino, @PaoloFranzino

Giornata di vigilia per la Roma, che domani sera (fischio d’inizio ore 18.55) incontrerà il CSKA Sofia per l’ultima gara della fase a gironi di Europa League. Ha parlato Paulo Fonseca: il tecnico portoghese ha annunciato la presenza di Pedro e del giovane Milanese dal 1′ e che Smalling entrerà probabilmente a gara in corso, per ritrovare la migliore condizione. Tra i temi più delicati, l’allenatore si è soffermato sul post di Pellegrini (“Lui ama la Roma e deve pensare solo al campo”) e sul poco tempo che avrà la squadra per recuperare dalla trasferta in Bulgaria: “Le squadre che giocano l’Europa League non sono protette”.

In conferenza stampa, assieme a Fonseca, c’era anche Borja Mayoral. Queste le sue principali dichiarazioni: “Preferisco giocare, prima o seconda punta non fa differenza. Spero di partire titolare ma la decisione spetta al mister”.

Smalling in gruppo nella rifinitura. Il tecnico del CSKA: “Speriamo di fare un gol”

 

In mattinata, prima di partire per Sofia, la squadra ha lavorato al centro sportivo Fulvio Bernardini, svolgendo la consueta rifinitura. Smalling ha partecipato alla seduta in gruppo, mentre Veretout, Mancini, Santon e Pellegrini hanno effettuato un lavoro differenziato e dunque, alla pari di diversi big, non sono stati convocati da Fonseca.

LaPresse

Turnover anche in casa CSKA Sofia. Akrapovich, tecnico dei bulgari, ha dichiarato: “Cambieremo alcune cose per mantenere la squadra fresca. Mi piacerebbe che la squadra segnasse un gol”. Così, invece, il difensore Antov: “La Roma è una grandissima squadra, speriamo di ripetere il pareggio dell’Olimpico”.

Approvato l’aumento di capitale. Zaniolo: “Un sogno riuscire a fare la metà di Totti”

 

Giornata incentrata sul prossimo impegno con il CSKA Sofia, ma non solo. L’Assemblea degli azionisti ha approvato l’aumento di capitale da 210 milioni proposto da Dan Friedkin, mentre il club, con un video di auguri al quale hanno partecipato pure Dzeko, Pellegrini, Spinazzola, Mancini e Cristante, ha annunciato l’iniziativa “ChristmAS Roma – Illuminiamo la città”: “Roma Cares” allestirà quattro alberi a tema natalizio in altrettante piazze della capitale.

Capitolo mercato: Pinto sarebbe al lavoro per portare in giallorosso il difensore del Santos Verissimo; per Bruno Peres, invece, c’è da segnalare l’interesse del Benfica, l’attuale squadra del prossimo ds romanista. Il terzino brasiliano, tra l’altro, potrebbe a breve affidarsi alla CT10 Management, l’agenzia di Francesco Totti.

Allontana le pretendenti Zaniolo, che su Instagram ha pubblicato una foto che lo ritrae vicino a Totti, Falcao e Giannini, scrivendo: “Sarebbe un sogno fare la metà di ciò che hanno fatto loro”. Il centrocampista a gennaio prenderà parte a una puntata di “C’è posta per te”, già registrata dal classe 1999.

Infine, ha parlato Massimo Tarantino, ex responsabile del settore giovanile della Roma: “Il club è stato poco elegante con me, non ho fatto io alcuni contratti economicamente importanti ai giovani della Primavera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy