Zaniolo: “Roma non ti lascio” ed ecco il taglio dei salari in Serie A. Perez: “Scelta comprensibile”

Non è invece d’accordo l’AIC con la decisione della Lega: “Proposta vergognosa”. Continua poi la ricerca al vice-Dzeko: gli ultimi nomi fatti sono quelli di Pinamonti e Hurtado. Il club giallorosso poi decide anche di fare una sorpresa a tutti i suoi abbonati U10

di Dario Marchetti, @@dariomarchetti7

A un anno dall’ultimo gol di De Rossi con la maglia della Roma ne sono successe di cose, soprattutto nell’ultimo mese a causa del coronavirus. La Serie A oggi ha dettato una linea comune sul taglio degli stipendi dei calciatori, mentre dalla Fifa, dopo le dichiarazioni di ieri di Gravina, filtra la possibilità di estendere la stagione in corso a tempo indeterminato. Una decisione, quest’ultima, che se confermata inciderà anche sul calciomercato estivo con le estensioni dei contratti per i giocatori in prestito. Tornando, però, alla più stretta attualità, la Lega oggi ha reso note le modalità con le quali i club potranno risparmiare sui salari dei propri calciatori. E’ prevista, infatti, una riduzione pari a 1/3 della retribuzione annua lorda totale (ovvero 4 mensilità) nel caso non si possa riprendere l’attività sportiva, di 1/6 (ovvero 2 mensilità) qualora invece si possano disputare nei prossimi mesi le restanti partite della stagione 2019/2020.“Una proposta vergognosa” l’ha definita l’AIC. “Una scelta che capisco” ha detto, invece, Carles Perez, il quale ha aggiunto: “Veniamo pagati per giocare le partite e in questa situazione non possiamo. Noi vogliamo comunque tornare in campo il prima possibile”. E in attesa di chiarimenti anche sul fronte date per riprendere a giocare, la Roma continua a lavorare su iniziative per grandi e piccini. Dopo kit sanitari e beni di necessità consegnati agli abbonati over 75, ora è la volta degli under 10. Da oggi il club ha iniziato a spedire ai più piccoli dei pacchi per festeggiare la Pasqua.

ZANIOLO – L’attenzione dei giallorossi a queste piccole cose è uno dei motivi che hanno fatto  innamorare Zaniolo del club come detto qualche giorno fa dallo stesso calciatore rispondendo alle domande dei tifosi. A Il Messaggero, invece, spiega cosa rappresenti per lui la Roma: “E’ tutto, mi ha regalato emozioni indescrivibili a partire dall’esordio al Bernabeu. Mi ha fatto esultare, giocare all’Olimpico e sentire amato dai tifosi. Quindi, non vedo il motivo per cui debba cambiare e spero di rimanere qui per tantissimi altri anni”. Parole più belle non avrebbe potuto usare e ora il sorriso torna anche quando si parla dell’Europeo slittato al prossimo anno. “Di certo poter sperare di nuovo di giocarlo è un’emozione bellissima, voglio riuscire ad arrivarci al 100%” ha detto il 22 giallorosso. Un soluzione in più per Mancini che parla della versatilità del ragazzo: “E’ così giovane che potrà ancora migliorare a livello tattico e può ricoprire diversi ruoli, questa è una fortuna sia per noi che per lui”.

MERCATO – Anche per la Roma, aggiungerebbe Fonseca, che se il prossimo anno potrà contare su Zaniolo, diverso è il discorso quando si parla di Under. L’esterno turco non si sente ancora affermato. “Non sono un top player” ha riferito ai media turchi e probabilmente a fine stagione sarà sacrificato dal club giallorosso in cambio di una ricca plusvalenza. Petrachi poi dovrà fare i conti anche con nove prestiti di ritorno a Trigoria. Da Florenzi a Schick, passando per Nzonzi e Gonalons: tanti giocatori in grado di generare un piccolo tesoretto da poter reinvestire. Da capire poi anche il futuro di Fuzato. L’agente, in esclusiva a Forzaroma.info, è stato chiaro: “O fa il secondo o andiamo via. Ci aspettiamo che la Roma punti su di lui”. Oggi è ancora presto per dirlo, mentre il diesse sta iniziando a concentrare gli sforzi maggiori sulla ricerca del vice-Dzeko. Scartato Tiquinho dopo le parole di Fonseca ad A Bola, i due identikit sono quelli di Hurtado e Pinamonti. Il primo è il centravanti ventenne del Boca Juniors, mentre il secondo è in forza al Genoa, ma al di là dell’ok necessario da parte dell’Inter per sbloccare la trattativa, piace anche a Torino e Napoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy