Caos Diawara: la Roma rischia lo 0-3 a tavolino col Verona. Milik lontano, Dzeko resta e Allegri sale

I giallorossi potrebbero vedersi cancellato il punto conquistato con l’Hellas per una svista. Non cadono le tessere del domino bomber: la Juventus ha preso Morata. Fonseca ora è in bilico

di Francesco Iucca, @francescoiucca

La settimana della Roma in vista della sfida di domenica sera contro la Juventus parte col piede sbagliato. La squadra di Fonseca, infatti, rischia di trovarsi a zero punti in classifica nonostante il pareggio di sabato col Verona. Nella lista giallorossa consegnata in Lega mancherebbe il nome di Amadou Diawara, che invece è sceso in campo al Bentegodi: per questo ora la Roma rischia lo 0-3 a tavolino. Una svista importante, nonostante l’alert inviato dalla Lega, che può cancellare il primo punto dei capitolini in classifica. Intanto Fonseca ha guidato l’allenamento dopo la domenica di riposo con la squadra divisa in due gruppi.

Calciomercato Roma, la Juventus cambia tutto: preso Morata, Dzeko verso la permanenza

Sul fronte calciomercato, per la Roma novità importanti sul fronte attaccante con l’ennesimo possibile stravolgimento. Manca ancora l’accordo tra Milik e il Napoli, che è alle prese con la nuova richiesta giallorossa di un prestito biennale. Ieri non si è mosso niente, gli azzurri chiedono al polacco di lasciare i due stipendi ‘congelati’ nel periodo del lockdown400mila euro netti (740 mila al lordo) – ai quali aggiungere l’annosa questione delle multe. Ma Milik non ha intenzione di indietreggiare e la fumata nera definitiva sembra ipotesi sempre più concreta, con Premier e Bundes pronte a rifarsi sotto per il polacco. La Roma intanto studia il piano B, con tre nomi principali sulla lista: Kean, Giroud e Jovic. Parallelamente, però, la svolta potrebbe arrivare dalla Juventus e dalla permanenza di Edin Dzeko: i bianconeri, infatti, hanno chiuso per Alvaro Morata. Lo spagnolo arriverà in queste ore a Torino, con le visite mediche in programma già per domani. Un indizio importante per il bosniaco che quindi potrebbe seriamente restare nella capitale.

Roma, ora Fonseca rischia: la pista Allegri si scalda

Dall’Inghilterra buone notizie non arrivano per Smalling, che ora il Manchester United medita addirittura di trattenere. Non sarà contento sicuramente Paulo Fonseca, che però risulta tuttaltro che saldo sulla panchina della Roma. Un’identità non chiara della squadra, qualche dubbio tra i giocatori e le ultime dichiarazioni stanno facendo riflettere i Friedkin. I nuovi proprietari hanno puntato il mirino su Massimiliano Allegri, nome che in queste ore sta salendo parecchio nelle quotazioni giallorosse (bookmakers compresi). Magari in coppia con Fabio Paratici. Oltre all’ex allenatore della Juventus, però, ci sono anche altri nomi come Maurizio Sarri e Ralf Rangnick, con cui Friedkin ha avuto già un incontro. Oggi il manager tedesco ha parlato del suo futuro: “Non conta il paese, ma la sfida. Mi sono sempre considerato un fornitore di servizi: per i miei giocatori, per i miei dipendenti, per rendere migliori loro e il club e alla fine ricavare dei vantaggi“. Infine la pista che porta a Santiago Arias, confermata anche in via ufficiale dal ds dell’Atletico Madrid Andrea Berta:Stiamo parlando con Roma, Everton e PSG“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy