Roma, Zaniolo vuole restare. Squadra già a Trigoria in vista del Verona. Piace Badiashile

Roma, Zaniolo vuole restare. Squadra già a Trigoria in vista del Verona. Piace Badiashile

Il numero 22 giallorosso può essere blindato nel caso di cessione societaria. L’Inter torna su Dzeko. Il Lipsia prepara un prestito con obbligo di riscatto per Schick ma c’è anche il Milan

di Saverio Grasselli, @save_grasselli

Il giorno successivo alla vittoria contro il Brescia, la Roma può godersi i replay del gol di Nicolò Zaniolo, altra nota più che positiva dopo i tre punti conquistati al Rigamonti. Sette gol in stagione per il gioiellino di Fonseca, che per ora si definisce al 65% della condizione. “Non sono ancora del tutto libero di testa e nei cambi di direzione. Ci penso prima di fare un movimento”, ha detto Zaniolo al termine della partita di ieri. Il feeling con il gol è però rimasto, avendo interrotto il digiuno che durava da 204 giorni (l’ultima rete l’aveva segnata alla Fiorentina, nella trasferta di fine 2019). La Roma riparte da qui, sperando in un andamento migliore per il resto della stagione e confidando nel buon rapporto tra Zaniolo e città per la sua permanenza anche in futuro. “Voglio restare”, avrebbe confidato l’esterno giallorosso a dirigenti e amici: i conti del club però parlano chiaro e hanno bisogno di liquidità. Le possibilità di una sua permanenza alla Roma aumenterebbero con l’effettiva cessione societaria. Nel frattempo il club ha fissato a 70/80 milioni il suo cartellino: Juventus, Inter e Tottenham rimangono alla porta.

Per il momento Fonseca può ritenersi parzialmente soddisfatto, la vittoria di ieri ha dato fiducia e la sua Roma può guardare con un velo di ottimismo al prossimo impegno con il Verona, in programma mercoledì ore 21.45 all’Olimpico. La squadra è tornata nella notte da Brescia  e stamattina alle 10.30 il gruppo è stato diviso in due: lavoro di scarico per chi ha giocato ieri e allenamento regolare per il resto degli atleti. E a centrocampo c’è già chi scalpita per tornare in campo: “Continuiamo senza fermarci” ha caricato Veretout, mentre Villar mantiene alta la concentrazione (“Lavoriamo pensando all’obiettivo Europa”). Diawara, infine, sembra aver ritrovato la migliore condizione: contro il Brescia è stato il primo per palloni giocati (82) e per passaggi riusciti (69, il 97% di quelli tentati) correndo in totale 11 chilometri. Pastore e Pau Lopez si rilassano invece al Derby Italiano di galoppo.

Calciomercato Roma, Inter forte su Dzeko. In arrivo nuova offerta dal Lipsia per Schick. Piace Badiashile

 

La situazione sul campo comincia a migliorare grazie alle due vittorie consecutive in Serie A, per il prossimo calciomercato invece si attendono grandi manovre in entrata e uscita. Ad un anno dalle avances dell’Inter per Dzeko, Conte ci riprova: è l’innesto di alto livello con il quale il tecnico nerazzurro vuole lavorare. La Roma, dal canto suo, deve trovare il modo per spalmare l’ingaggio troppo alto del bosniaco, magari estendendo il contratto fino al 2023. Dalla Germania prosegue la sitcom SchickLipsia: in arrivo una nuova proposta di prestito con obbligo di riscatto. A complicare la situazione dei tedeschi ci sarà il Milan di Rangnick: c’è già il sì del giocatore e il club rossonero ha preso informazioni. Per quanto riguarda il discorso entrate, invece, piace Benoit Badiashile: difensore centrale diciannovenne del Monaco, che compare nella lista dei talenti per il Golden Boy 2020. Su di lui anche il Manchester City.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy