Zaniolo ai dirigenti della Roma e amici: “Voglio restare”. Ma serve la cessione del club

Zaniolo ai dirigenti della Roma e amici: “Voglio restare”. Ma serve la cessione del club

Il prezzo del suo cartellino è già fissato a 70/80 milioni

di Redazione, @forzaroma

Non serviva il gol al Brescia per riaccendere i rumors di mercato su Zaniolo: la Roma, durante la prossima sessione di calciomercato, dovrà stare attenta ai pressing (tra tutti quello della Juve) che possono presentarsi per strappare il gioiellino di Fonseca. Lui ha già tutto chiaro: “Voglio restare a Roma”, avrebbe detto ad amici e dirigenti del club negli ultimi colloqui, secondo quanto riportato da repubblica.it. I conti della società, però, potrebbero pensarla diversamente: il bilancio è in profondo rosso e per fare cassa c’è bisogno di una riduzione dei costi (facendo partire gli esuberi) e anche della vendita di alcuni pezzi pregiati. Il prezzo di Nicolò è già fissato: circa 70/80 milioni difficilmente rifiutabili se qualcuno dovesse presentarsi alla porta con quella cifra. L’unica chance che la Roma ha per evitare questa dolorosa cessione e blindare Zaniolo si chiama Friedkin, o più generalmente un cambio di proprietà.  

Intanto Zaniolo ieri è tornato al gol, esattamente 204 giorni dopo l’ultima volta (nella trasferta che ha chiuso il 2019 contro la Fiorentina). Poi il lungo stop dovuto all’infortunio al ginocchio destro contro la Juventus. Il rientro del numero 22 farà piacere a Fonseca, che avrà a disposizione un’arma in più anche per l’Europa League.    

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy