Roma, scatta l’era Friedkin. Compleanno di lavoro per Fonseca e Southgate apre a Smalling

Roma, scatta l’era Friedkin. Compleanno di lavoro per Fonseca e Southgate apre a Smalling

Lavoro individuale programmato per il centrale inglese, Veretout e Bruno Peres, mentre Pellegrini prosegue il personalizzato. I giallorossi, intanto, torneranno a giocare direttamente giovedì prossimo contro il Siviglia visti i recuperi della 26^ giornata che andranno in scena questo weekend

di Dario Marchetti, @@dariomarchetti7

Il conto alla rovescia per il passaggio di proprietà in casa Roma è cominciato da tempo, ora è agli sgoccioli. Pallotta e Friedkin sono da oggi negli uffici di New York per le firme sul preliminare, passaggio decisivo per innescare tutto l’iter che porterà poi al closing. Dunque superato lo stallo di questi giorni che aveva portato anche a una oscillazione del titolo in Borsa. Ora si attende solamente che il magnate texano possa sbarcare in Italia e c’è chi già individua l’8 marzo come data probabile dell’arrivo anche se non nella Capitale, ma a Milano. In attesa poi di capire quale sarà il posizionamento della squadra a fine stagione, Friedkin ha iniziato a tracciare le linee guida per il futuro e la parola d’ordine è taglio dei costi. Per farlo dovrà affidarsi al lavoro di Petrachi (o chi per lui) nel trovare una sistemazione a calciatori come Pastore, Nzonzi, Fazio, Jesus, Perotti e Karsdorp che a bilancio hanno stipendi che pesano molto.

TRIGORIA – Discorsi lontani dalla squadra che oggi ha continuato ad allenarsi al Fulvio Bernardini, consapevole ormai che la prossima partita non sarà più quella con la Sampdoria (rimandata al weekend successivo per garantire i recuperi della 26^ giornata), bensì quella con il Siviglia di giovedì prossimo in Spagna. L’allarme Coronavirus preoccupa i calciatori del club andaluso anche se Joan Jordan è stato rassicurato da Pau Lopez: “Mi ha detto che a Roma stanno bene”. La trasferta dei tifosi giallorossi, infatti, del 12 marzo ad ora non è stata vietata, mentre la società studia un modo per rimborsare i suoi sostenitori che avevano acquistato biglietti o abbonamenti e a causa delle porte chiuse non potranno esercitare il loro di diritto di andare allo stadio. D’altronde l’emergenza Covid-19 ha cambiato la vita dell’intero paese e anche la Roma e il calcio si sono dovuti adattare. I centri sportivi restano aperti per gli allenamenti e Fonseca ha scelto Trigoria per festeggiare il suo compleanno. Classica seduta mattutina iniziata in sala video e proseguita poi in palestra e sul campo. Zaniolo e Zappacosta proseguono con il percorso riabilitativo, mentre Pellegrini ha svolto individuale. Personalizzato programmato per Veretout, Bruno Peres e Smalling.

ALTRO – Proprio il centrale giallorosso, oggi, è stato protagonista di un passo indietro da parte del ct della nazionale inglese, Southgate, che non convoca l’ex United da due anni. “Non mi serve un giocatore come lui, voglio uno che imposti l’azione da dietro”, aveva tuonato qualche tempo fa il tecnico. Due stagioni dopo, complice anche il rendimento di Chris a Roma, arriva il dietrofront: Mi dispiace di come il messaggio sia passato, perché il mio elogio ad alcuni giocatori si è trasformato in una critica a Smalling.  – riporta la ‘BBC’ -. È stato un mio errore e non è stato carino nei suoi confronti. Sta facendo bene in Italia, gioca in un grande club, stiamo osservando tutti perché dobbiamo essere certi di prendere la decisione giusta in vista dell’Europeo”. Chi vorrà esserci è anche Florenzi, il quale ha cambiato club proprio per tornare a giocare con continuità ed essere convocato da Roberto Mancini. Nella vita dell’ex capitano della Roma, però, non c’è solo il calcio. Da un anno ne fanno parte anche gli eSport e oggi li commenta così: “E’ un investimento più vicino alle mie passioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy