Petrachi accoglie Peres e toglie Kalinic dal mercato. Smalling-Micki verso il riscatto, Everton su Under

Petrachi accoglie Peres e toglie Kalinic dal mercato. Smalling-Micki verso il riscatto, Everton su Under

Il direttore sportivo: “Una chance al brasiliano, al primo errore va a casa. E Nikola non parte”. Diawara: “Darei tutto per Fonseca”. Pastore ancora out ma al lavoro per tornare

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Le due notizie di giornata sono ufficializzate direttamente da Gianluca Petrachi. Peres avrà una chance con la Roma e Nikola Kalinic non partirà. “Bruno sa giocare a calcio. Deve ritrovare quella fame, quell’umiltà che forse ultimamente aveva perso. La mia idea condivisa con Paulo è di dargli una seconda chance, perché a tutti si concede nella vita. Deve ritrovarsi come uomo. Tutti possiamo sbagliare. Lui ne è consapevole: gli daremo una possibilità e la prima volta che sbaglia è a casa”. Oggi infatti il brasiliano si è allenato per la prima volta a Trigoria e l’ha fatto in gruppo con il resto dei compagni, scatenando anche l’ironia dei tifosi. Ancora a parte invece Kluivert e Pastore, che ha saltato oltre cento giorni per infortunio in due anni ma che anche a casa continua a lavorare per tornare a disposizione di Fonseca.

VERSO IL TORINO – Contro la squadra di Mazzarri, Fonseca confermerà l’undici che ha battuto la Fiorentina prima della sosta. L’unico dubbio può essere Pellegrini che è diffidato e la prossima settimana all’Olimpico arriva la Juventus. Domani rifinitura alle 11 e prima conferenza dell’anno alle 13.30. Per i granata seduta tattica: domani alle 14.30 le parole di Mazzarri. Nella Roma ci sarà quindi sicuramente Amadou Diawara, che ha parlato al Match program del club: “Sento la fiducia di Fonseca, per lui darei tutto. E che feeling con Veretout”.

MERCATO – Detto di Kalinic (“Siamo contenti di lui, ci darà tante soddisfazioni nel girone di ritorno”, le parole di Petrachi), il direttore sportivo continua a sondare il mercato. Oltre a Jesus potrebbe partire Cengiz Under, che a Roma ha perso il posto da titolare: su di lui c’è l’Everton, ma la Roma parte da una valutazione di 40 milioni. Una delle missioni di gennaio sarà quella di chiudere già le trattative per avere i cartellini di Smalling (con l’inglese che preme per restare) e Mkhitaryan. Il Cagliari chiude le porte a una partenza di Nandez a gennaio, Zidane invece mette ufficialmente sul mercato Mariano Diaz. La Roma dice “no” allo scambio Spinazzola-Politano e aspetta 2,5 milioni dalla cessione di Destro al Genoa. Lippi e Szczesny sicuri: “Anche i giallorossi nella corsa scudetto”. Chiusura su De Rossi: oggi ha ripreso ad allenarsi con il Boca Juniors, con l’allenatore e Riquelme che vogliono testarlo in queste settimane prima di prendere una decisione sul suo futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy