L’Uefa sospende il FFP, Pallotta prepara il piano per restare. Dzeko: “Orgoglioso della Roma”

L’Uefa sospende il FFP, Pallotta prepara il piano per restare. Dzeko: “Orgoglioso della Roma”

La CNN celebra le iniziative dei giallorossi. Gravina: “Complicato annullare il campionato”. Fuzato punta Alisson, Ashley Cole rapinato a Londra

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Se la cessione della Roma dalle mani di James Pallotta a quelle di Friedkin ci sarà, lo dirà solo il tempo. Una volta che il coronavirus avrà allenato le tenaglie i due americani torneranno a parlare di un deal che necessariamente avrà contorni molto diversi rispetto a quelli precedenti. Anche per questo il patron di Boston sta comunque studiando un piano B nel caso in cui la trattativa non dovesse andare a buon fine: permanenza dei migliori giocatori, ritocco del monte ingaggi e focus sul nuovo stadio di Tor di Valle. Ad aiutare tutte le società che giocheranno le coppe nella prossima stagione è arrivata l’Uefa, che ha quantomeno sospeso il Fair Play Finanziario dando più tempo ai club per completare le procedure di questa stagione.

ORGOGLIO DZEKO – Il coronavirus non ha fermato la voglia della Roma di rendersi utile nel sociale: le raccolte fondi, la spedizione a casa di beni di prima necessità e le iniziative social hanno attirato l’attenzione anche della CNN che ha lodato i progetti. “Sono orgoglioso del mio club”, ha raccontato Edin Dzeko. Il bosniaco stamattina ha anche firmato una pagina di diario dalla quarantena di casa sua pubblicata su “La Repubblica: “Sto sostituendo il pallone con la gioia dei miei bimbi”. Si continuano ad allenare da casa anche Villar (che però non ha abbandonato i suoi studi all’università) e Fuzato: “Alisson è un punto di riferimento, io cerco di tenermi pronto per quando avrò una possibilità”. Sta recuperando anche Nicolò Zaniolo, che ha attirato l’attenzione di tantissimi sponsor tra cui anche la Disney.

ALTRE – Inizia a muoversi qualcosa sul fronte mercato: piace Junior Firpo del Barcellona, Karsdorp può tornare perché il Feyenoord non ha abbastanza liquidità per riscattarlo. Willian lascerà il Chelsea e nelle scorse settimane è stato proposto anche alla Roma: troppo alte le richieste di ingaggio. A Londra c’è anche Ashley Cole, che ha passato una notte da incubo lo scorso gennaio: è stato legato e derubato in casa propria da dei ladri. Capitolo ripresa del campionato: per Gravina è “complicato annullarlo, la priorità è concluderlo”, e anche l’Associazione italiana calciatori è della stessa idea. Il ministro Spadafora: “Lo sport può essere il motore della ripartenza se ognuno fa la sua parte”. Ma c’è anche la rabbia di Chierico: “Ricominciare sarebbe vergognoso. Se qualcuno vuole lo scudetto, diamoglielo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy