Pallotta, piano triennale per la Roma: big incedibili, stadio e monte ingaggi

Il presidente americano sta ancora lavorando alla cessione della società a Friedkin. Ma se le cose dovessero precipitare…

di Redazione, @forzaroma

Con la cessione ancora in stand-by, Pallotta sta studiando un progetto per non abbandonare la Roma. La trattativa con Friedkin andrà avanti, ma l’emergenza coronavirus ha cambiato le carte in tavola e ora il deal è più lontano. Anche per questo – riporta Sky Sport – il presidente di Boston ha in mente un nuovo piano triennale per la Roma: prima ci sarà l’aumento di capitale che sarebbe spettato a Friedkin, poi sul mercato gli obiettivi sono due. Non cedere i big come Zaniolo e Pellegrini ma abbassare il monte ingaggi, magari trovando una soluzione per i vari Nzonzi, Schick, Gonalons e Karsdorp. Dzeko e Kolarov sono i leader e resteranno. Poi c’è lo stadio, che Pallotta vuole portare a termine e per il quale spingerà più che mai.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cpg35600 - 8 mesi fa

    Magari ciò fosse! E’ il 90% dei tifosi che chiede quello che sinora non è stato voluto fare! Al vero tifoso, la proprietà interessa poco: ciò che serve è la politica economica della società che permetta di vincere qualcosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy