Coronavirus, Spadafora: “Sport motore di ripartenza se ognuno fa la sua parte”

Le parole del ministro: “Per questo abbiamo pensato a delle misure economiche da attuare fin da subito per i lavoratori del settore”

di Redazione, @forzaroma

Giorni intensi per Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, che oggi sul suo profilo Facebook ha parlato, attraverso un post, dei riscontri e delle soluzioni economiche per arginare l’emergenza coronavirus: “Lo Sport è di tutti, non solo dei grandi campioni. Per questa ragione ho convocato la riunione con i presidenti degli Enti di Promozione Sportiva, tenutasi ieri in videoconferenza. Ho ascoltato le loro ragioni e le loro proposte relative alla fase emergenziale che stiamo vivendo. Ho sempre sostenuto che lo Sport di base abbia infatti un’importanza strategica per il nostro Paese perché è rivolto a tutti. È quello delle piccole associazioni, quello che coinvolge i disabili, gli anziani. Per questo abbiamo pensato a delle misure economiche da attuare fin da subito per i lavoratori del mondo dello Sport ed altre ancora saranno previste, anche grazie alla discussione di ieri. Perché lo sport può davvero essere uno dei motori della ripartenza ma ognuno può e deve fare la propria parte. Perché solo insieme possiamo superare questo momento e guardare al futuro con speranza”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy