Roma-Milan risultato finale 1-2: gol di Kessie su rigore, pareggia Veretout e risponde Rebic

I giallorossi cercano la prima vittoria stagionale in un big match contro la squadra di Ibrahimovic

di Redazione, @forzaroma

La Roma è stufa di sentirsi debole con le forti. Ecco perché la partita contro il Milan (fischio d’inizio allo stadio Olimpico alle 20.45) ha significati ancora più profondi di quelli già importanti della corsa Champions. Fonseca vuole togliersi di dosso l’etichetta di allenatore incapace di battere le big e cerca il primo colpaccio stagionale contro la squadra di Pioli, reduce da due pareggi e due sconfitte nelle ultime quattro partite tra campionato ed Europa League. In caso di successo, la Roma approfitterebbe dei passi falsi di Lazio e Juventus e risucchierebbe i rossoneri nella lotta per un posto Champions.

Fonseca fa ancora i conti con l’emergenza in difesa (Kumbulla è recuperato ma va in panchina) e davanti a Pau Lopez sceglie ancora Fazio insieme a Mancini e Cristante. In mezzo al campo confermati i due titolari (e diffidati) Villar e Veretout, con Karsdorp sulla corsia di destra a sfidare Theo Hernandez e Spinazzola a sinistra. Sulla trequarti Pellegrini e Mkhitaryan alle spalle di Borja Mayoral. Dzeko è fuori per infortunio e ne avrà almeno per due settimane.


 Il tabellino di Roma-Milan 1-2

 

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Fazio (62′ Peres); Karsdorp, Villar (70′ El Shaarawy), Veretout (79′ Diawara), Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Mayoral (79′ Pedro).
A disp.: Fuzato, Mirante, Jesus, Kumbulla, Pastore, Perez.
All.: Paulo Fonseca.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali (83′ Meite), Kessie; Saelemaekers (83′ Castillejo), Calhanoglu (45′ Diaz), Rebic (67′ Krunic); Ibrahimovic (56′ Leao).
A disp.: A. Donnarumma, Tatarusanu, Dalot, Gabbia, Kalulu, Romagnoli, Hauge.
All.: Stefano Pioli.

Arbitro: Guida
Assistenti: Bindoni – Longo
IV Uomo: Piccinini
Var: Irrati
AVar: Cecconi

Marcatori: 43′ Kessie (rig.), 50′ Veretout, 59′ Rebic

NOTE Ammoniti: 41′ Fonseca, 42′ Fazio, 46′ Saelemaekers, 80′ Mkhitaryan, 85′ Calabria, 95′ Castillejo

 


ORE 20.35 – Tiago Pinto presenta la sfida a Sky Sport: “La Roma deve affrontare tutte le partite come se fossero finali. Un peccato aver perso Dzeko ora, ma Mayoral sta disputando un’ottima stagione“.


ORE 20.05 – Rick Karsdorp parla a Roma Tv nel prepartita e suona la carica: “Abbiamo il vantaggio di giocare in casa, dobbiamo fare di tutto per vincere“.


ORE 19.30 – LE FORMAZIONI UFFICIALITutto come da “pronostico”, nessuna sorpresa negli undici iniziali di Fonseca e Pioli. Nella Roma c’è Fazio in difesa, nel Milan Tomori preferito a Romagnoli.


ORE 17 – SPINAZZOLA DI NUOVO PAPÀ – Leonardo Spinazzola è diventato papà per la seconda volta. Nelle scorse ore è nata Sofia, la secondogenita del terzino della Roma (stasera sarà titolare sulla fascia sinistra e non più da difensore centrale) e di Miriam. Nel maggio 2018 era nato Mattia, il primo figlio della coppia.


ORE 15 – STRISCIONE PER DE FALCHI – Il gruppo della Sud “Brigata De Falchi” ha esposto uno striscione davanti allo stadio Olimpico per incitare la Roma: “Lotta e vinci onorando Antonio”. La partita con il Milan non sarà mai come le altre per un’intera generazione di romanisti che hanno vissuto sulla propria pelle la morte di Antonio De Falchi nel giugno 1989 davanti ai cancelli di San Siro.


CONVOCATI ROMA – Fonseca riabbraccia Marash Kumbulla ma perde Dzeko, che sarà indisponibile per circa 15 giorni a causa di una lesione di primo grado all’adduttore. Ci sono anche Fazio, Jesus e Pastore, fuori dall’Europa League ma regolarmente in lista per il campionato. Ecco la lista completa:

Portieri: Fuzato, Mirante, Pau Lopez
Difensori: Karsdorp, Jesus, Fazio, Mancini, Kumbulla, Peres, Spinazzola
Centrocampisti: Cristante, Pellegrini, Villar, Veretout, Pastore, Diawara, Mkhitaryan
Attaccanti: Pedro, Mayoral, Perez, El Shaarawy.

LaPresse

STATISTICHE E PRECEDENTI – Sono 171 i precedenti complessivi tra la Roma e il Milan. Il bilancio dice 45 vittorie della Roma, 51 pareggi e 75 successi del Milan. I rossoneri sono in vantaggio anche nel bilancio in casa dei giallorossi, che tra le mura amiche hanno vinto 26 volte a fronte di 31 pareggi e 28 sconfitte. L’anno scorso in casa vinsero i giallorossi e Fonseca in caso di successo diventerebbe il primo allenatore a battere due volte all’Olimpico il Milan dai tempi di Capello nel 2003. La Roma è imbattuta da 16 gare interne in campionato (12 vittorie e 4 pareggi) e non fa meglio dal febbraio 2017 (24 gare in quel caso). Roma-Milan è la sfida tra le squadre che hanno guadagnato più punti in casa, quella giallorossa (30), e la formazione che ne ha conquistati di più in trasferta, quella rossonera (28).


DOVE VEDERLA Roma-Milan sarà visibile in diretta e in esclusiva su Sky. La gara verrà trasmessa su Sky Sport Serie A (canale 202), Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport (canale 251), con il commento di Maurizio Compagnoni e Luca Marchegiani. Sarà possibile seguire la sfida anche sull’app SkyGo o su Now Tv. Forzaroma.info fornirà la diretta testuale del match sul sito e aggiornamenti costanti sugli account social.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy