Milik a rischio, ma Dzeko-Juve si fa: la Roma studia le alternative. Ufficiale: Under al Leicester

Il bosniaco vestirebbe bianconero anche se saltasse l’arrivo del polacco. Intanto i giallorossi smentiscono “le illazioni” sulla trattativa e le condizioni di Milik

di Francesco Iucca, @francescoiucca

La Roma si gode una domenica di riposo dopo il pareggio in casa dell’Hellas Verona che ha segnato l’esordio ufficiale in questa stagione. Uno 0-0 che ha lanciato diversi segnali positivi, come quelli arrivati da Spinazzola e Pedro, anche se Fonseca non ha convinto del tutto. Lo spagnolo ex Chelsea ha comunque celebrato la sua prima in giallorosso: “Molto contento del debutto con questa grande squadra, peccato non aver vinto”. Antonio Mirante, invece, si conferma una sicurezza tra i pali: i complimenti arrivano sia da Zaniolo che dallo stesso Pau Lopez.

Calciomercato, Milik non si sblocca: Roma tra la nota ufficiale e il piano B

A tenere banco in casa Roma è stata in ogni caso la giornata di calciomercato con al centro, inevitabilmente, la questione Milik. In queste ore si sono rincorse parecchie indiscrezioni sui motivi che hanno portato a questo stand-by tra le parti: le visite a cui si è sottoposto il polacco in Svizzera e più in generale la situazione fisica, viste le due operazioni, non lasciano totalmente tranquilli i Friedkin. Da questo la richiesta al Napoli di condizioni economiche diverse da quelle già trovate e un conseguente irrigidimento da parte di De Laurentiis. Anche se la Roma oggi ha diramato un comunicato ufficiale sulla vicenda Milik, smentendo “qualsiasi illazione sullo stato della trattativa e ancor di più sulle condizioni fisiche del calciatore, per il quale nutre profonda stima e rispetto”. Poco prima erano arrivate anche le parole del ds del Napoli Giuntoli:Abbiamo una trattativa con la Roma, ancora non è andata a buon fine e vedremo nei prossimi giorni”. Oggi Milik si è allenato in città, ma nel frattempo non si sono registrati passi in avanti.

LaPresse:

Dzeko-Juventus a prescindere da Milik. Under ufficiale al Leicester

Contestualmente si è bloccato anche il passaggio alla Juventus di Edin Dzeko, che ieri ha chiesto a Fonseca di non scendere in campo contro il Verona, saltando la riunione tecnica prepartita e la sgambata del post con le riserve. La novità di queste ore è la possibilità, che pare abbastanza concreta, che il bosniaco vesta comunque la maglia bianconera, a prescindere dall’arrivo di Milik. Non a caso la Roma sta già pensando al piano B, sia al polacco che a Dzeko: la lista delle suggestioni e dei sogni è lunga, da Kean a Jovic passando per Suarez e Giroud. Il francese è anche nella lista della Juventus: Paratici, stanco di aspettare, ha riallacciato i contatti anche per l’ariete del Chelsea. Intanto è diventato ufficiale il prestito di Cengiz Under al Leicester, con diritto di riscatto fissato a 23 milioni di euro. Ho amato non solo l’AS Roma, ma anche la città di Roma, la cultura, le persone di questa meravigliosa città. Sono sinceramente grato a tutti i tifosi per l’amore e il supporto che mi hanno dato sin dal mio primo momento”, il saluto del turco. Si è invece già perfettamente integrato Alessandro Florenzi: “Quella del PSG è stata una scelta facile, avrei accettato anche se non mi avesse chiamato Leonardo. Parigi è una città bellissima e qui ci sono i giocatori più forti al mondo, l’obiettivo è vincere la Champions League. Sono felice di poter scoprire un nuovo campionato”. Infine i tifosi della Roma si dividono sul possibile arrivo di Massimiliano Allegri, dopo il siparietto di ieri sera a ‘Ballando con le Stelle’.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy