Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

La Roma prepara la ricetta anti Zorya: Zaniolo verso il riscatto. Umiltà Felix

Getty Images

I giallorossi sono tornati oggi a lavoro in vista della partita di Conference League giovedì. Il 22 scalpita dopo Genova. Il ghanese è un campione anche fuori dal campo mentre la società, ha chiuso per un nuovo partner e torna viva la pista Planes

Redazione

Boccata di ossigeno per la Roma di Mourinho, che finalmente torna a vincere in campionato. La squadra, dopo il turno di riposo di ieri è tornata ad allenarsi presso il centro sportivo Fulvio Bernarini. Lavoro di scarico per chi ha giocato contro il Genoa; a parte gli infortunati Spinazzola, Vina e Calafiori. Giovedì si tornerà di nuovo in campo per il match di Conference League contro gli ucraini dello Zorya e sarà necessario vincere non solo per avvicinare la qualificazione, ma anche per dare continuità alla vittoria di domenica scorsa. Arbitrerà Kovacs mentre Domani, alle 11 c'è l'allenamento. Alle 14 Mourinho e Veretout prenderanno parte alla conferenza stampa di presentazione della partita. Il centrocampista francese quasi certamente scenderà in campo dal 1' minuto, non solo perché la presenza in conferenza è un indizio, ma anche perché domenica salterà la partita contro il Torino. Se Villar, causa Covid, non prenderà parte alla sfida dell'Olimpico contro gli ucraini, Zaniolo andrà a caccia del riscatto visto che col Venezia è entrato a pochi minuti dalla fine, e contro la squadra di Shevchenko (a proposito di Ucraina) è rimasto a sedere in panchina. Possibile vederlo alle spalle di Abraham. Il talento giallorosso non è un caso ma la voglia di riscatto preme, nonostante l'esultanza ai gol di Felix. Nessuno vuole stare in panchina. Sta vivendo un momento complicato anche in fase realizzativa, ma il tecnico l'ha già detto: "Giocherà giovedì o domenica. O forse giovedì e domenica". Nel 3-4-1-2 Mourinho potrebbe far rifiatare Pellegrini, eroico ma ancora non al meglio della condizione. In mediana si potrebbe rivedere Darboe.

 

 Getty Images

Getty Images

La Roma punta anche a recuperare l'attaccante da 40 milioni, ovvero Tammy Abraham. I numeri non viaggiano a favore del centravanti inglese, che sembra emulare la prima stagione di Dzeko in giallorosso. Si sacrifica per la squadra e arriva anche alla conclusione, ma la mira è da rivedere. Osservando al reparto arretrato invece, il 32enne Smalling dovrà essere l'acquisto di Mourinho per il prosieguo della stagione. Bisogna rilanciare l'ex Manchester e magari contro il Zorya sarà l'occasione giusta. Anche per Boniek alla Roma serve un centrale difensivo di livello. Chissà che non possa essere già in casa e che debba solo essere recuperato.

L'umiltà di un martedì ancora Felix

Non si placa l'euforia cittadina per la doppietta del ghanese classe 2003 Felix-Afena-Gyan. L'attaccante è stato inserito anche in una speciale classifica. Dopo le scarpe ricevute da Mourinho, ha fatto discutere la gaffe di una battuta certamente evitabile di un membro dello staff giallorosso nel video circolato ieri sera. Il ragazzo però è andato oltre e saputo spegnere con un'acrobazia testuale l'accaduto. Un campione in campo e fuori dunque. Un campione anche il suo agente Oliver Arthur (d'altronde nulla è casuale), che in un'intervista ha parlato solo di crescita del ragazzo. Forse i Friedkin con il gm Pinto, stanno concludendo operazioni sul mercato per rinforzare la rosa di altri giovani talenti. Intanto però, la società è dinamica e ha ufficializzato un nuovo partner. Sempre in ottica societaria, è tornata viva la pista Ramon Planes.

Gianluigi Pugliese