Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Roma, Mourinho lavora per vincere i big match. Stop Smalling, c’è lesione

Getty Images

Non comincia bene la settimana di lavoro dei giallorossi che, oltre all’assenza dei nazionali, devono fare i conti con l'infortunio al flessore della coscia destra del centrale inglese. Zaniolo non preoccupa, solo un leggero affaticamento...

Redazione

Dopo il giorno di riposo concesso da Mourinho in seguito alla vittoria sull’Empoli per 2-0, i giallorossi non convocati dalle proprie nazionali si sono ritrovati al Centro Sportivo Fulvio Bernardini per una seduta mattutina. Presenti anche Zalewskie Zaniolo, che ha declinato la convocazione del c.t.  Mancini a causa di un problema fisico avvertito contro Lazio ed Empoli. Si tratta di un affaticamento muscolare che non preoccupa lo staff di Mourinho, il numero 22, infatti, si è allenato individualmente, ma non si sottoporrà nemmeno a esami strumentali e contro la Juventus dovrebbe essere regolarmente a disposizione. Non sarà della partita Smalling, vittima di una lesione al flessore della coscia destra che lo terrà lontano dal campo per almeno tre settimane. Ennesimo stop per il centrale (o Paziente?) inglese che in un anno è stato ai box per quasi 200 giorni.

 Getty Images

Dopo la sosta la Roma è attesa da tre big match

Al termine della sosta la Roma è attesa da un tour de force che dirà molto sulle ambizioni della squadra. L’effetto Mourinho è già in parte visibile, ma i confronti con Juventus, Napoli e Milan saranno banchi di prova importanti. Lo Special One (promosso anche da Paulo Sergio) è chiamato a tirare fuori i giallorossi dal vortice di risultati negativi ottenuti negli scontri contro le grandi degli anni scorsi. Per farlo il tecnico portoghese non può fare a meno di Mancini, Cristante e Zaniolo, uomini chiave del suo progetto, che dopo il rinnovo di Pellegrini, restano in attesa di adeguamenti contrattuali, mentre per la fascia destra spunta il nome di Pedersen come possibile rinforzo per far rifiatare Karsdorp. Intanto la Roma e i Friedkin (al 253° posto tra gli uomini più ricchi in USA) continuano a impegnarsi nella promozione della campagna vaccinale con l’iniziativa ‘Su le maniche’, mentre in borsa le azioni del club risalgono del 15,1% rispetto alla chiusura precedente. Nzonzi si presenta all’Al Rayyan dicendosi onorato di lavorare con Laurent Blanc e di essere pronto a risollevare le sorti del club. Un altro ex giallorosso pronto ad accasarsi è Antonio Mirante che ha avviato i contatti con lo Spezia.

Simone Candela