Roma, infermeria affollata: operati Dzeko e Diawara, out un mese. Totti show con le Azzurri Legends

Roma, infermeria affollata: operati Dzeko e Diawara, out un mese. Totti show con le Azzurri Legends

Intervento allo zigomo destro per il bosniaco, mentre il centrocampista è stato operato al menisco. Florenzi verso il forfait con la Nazionale per sindrome influenzale. Ultimo saluto a Esperia De Falchi, mamma di Antonio

di Melania Giovannetti, @MelaniaGvn

Roma-Cagliari è finita ormai più di 24 ore fa, eppure le polemiche del giorno dopo non accennano a placarsi. Le decisioni arbitrali di Massa continuano a far discutere, così come le dichiarazioni post-partita di Petrachi e Pallotta. Intanto, però, in casa Roma si fa la conta degli infortunati che non accenna affatto a diminuire. Oggi erano ben 5 i romanisti presenti a Villa Stuart, chi per operazioni chi per controlli.

DZEKO, DIAWARA E GLI ALTRI INFORTUNATI – Partiamo da Edin Dzeko, arrivato questa mattina nella nota clinica romana in compagnia della moglie Amra per ridurre la doppia frattura allo zigomo destro rimediata ieri pomeriggio nella gara contro il Cagliari. “Nel corso dell’intervento una delle due fratture è stata ridotta manualmente, mentre per l’altra è stato necessario il posizionamento di una placca con viti”, riporta il bollettino medico pubblicato dal club. Capitolo Diawara: “Sul centrocampista giallorosso il Professor Mariani ha effettuato una meniscectomia della piccola zona di lesione del ginocchio sinistro. L’intervento è tecnicamente riuscito e il calciatore inizierà la riabilitazione già da domani”. Il guineano ha già rassicurato tutti: “Ragazzi è andato tutto bene! Grazie per il sostegno. Ci vediamo presto”. Sia lui che Dzeko dovrebbero rimanere ai box per 4 settimane. Intanto a Villa Stuart si sono visti anche Pellegrini (visita di controllo), Zappacosta (dimesso in tarda mattinata dopo l’intervento) e Florenzi. Il capitano della Roma ha svolto una visita di controllo a causa della brutta sindrome influenzale che gli ha fatto saltare le sfide contro Wolfsberger e Cagliari. Durante questa sosta rimarrà a Trigoria: niente Nazionale per lui.

ROMA-CAGLIARI, THE DAY AFTER – “Non commento offese gratuite”, parola di Fabio Pisacane. Il giorno dopo lo scontro di gioco con Olsen e Kalinic che lo ha fatto uscire dal campo in barella, il difensore del Cagliari torna a parlare. Escluse lesioni, solo un grande spavento per lui: oggi a pranzo ha festeggiato l’onomastico della compagna in un ristorante giapponese di Cagliari. Tornando a Roma-Cagliari, oggi anche Luigi Ferrajolo, presidente dell’USSI, ha commentato le decisioni arbitrali di Massa (e non solo). Secondo il numero uno dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, “molti arbitri sono prevenuti nei confronti della Roma. La società giallorossa farebbe bene a stare zitta piuttosto che fare i tweet e le sparate in tv perché questo complica la situazione”.

ADDIO MAMMA ESPERIA – Roma saluta Esperia De Falchi. Nel pomeriggio si sono svolti i funerali della madre di Antonio, tifoso romanista rimasto ucciso 30 anni fa fuori San Siro. Tanti i tifosi giallorossi presenti nella parrocchia di ‘San Giovanni Leonardi’ di Torre Maura, tanti gli striscioni per lei: “Sarai per sempre esempio di forza e di grande dignità, la pace sia con te mamma Esperia”. Tornando al calcio, oggi Francesco Totti ha dato di nuovo spettacolo scendendo in campo con la rappresentativa delle Azzurri Legends. Gol e assist per lui nella sfida contro la Germania, terminata 3 a 3. Intanto sui social Francesco ha lanciato l’enigma: tutto lascia pensare a Celebrity Hunted, il reality targato Amazon di cui Totti sarà protagonista. Non resta che aspettare per vederlo in azione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy