Roma, due giorni di riposo. Mkhitaryan: “Andiamo avanti in Europa” e Kalinic saluta a giugno

Roma, due giorni di riposo. Mkhitaryan: “Andiamo avanti in Europa” e Kalinic saluta a giugno

L’armeno tiene aperte le porte russe allo Zenit. Il Coronavirus rallenta la Serie A. Kluivert: “Il gol non ha prezzo”

di Saverio Grasselli, @SaverioGrassel1

Il giorno dopo il poker rifilato al Cagliari la Roma riposa: Fonseca, dopo i buoni risultati delle ultime partite, ha concesso ai suoi giocatori due giorni liberi per ricaricare le batterie. Grazie ai gol di Kalinic, Kluivert e Mkhitaryan, l’Atalanta rimane a portata di mano e l’obiettivo stagionale del quarto posto è ancora raggiungibile. A farne le spese per la squadra avversaria stavolta è stato Maran, esonerato dal Cagliari. La Roma, invece, trova piano piano il modo di risollevarsi dal torpore di inizio anno, grazie soprattutto all’uomo del momento: Henrikh Mkhitaryan. Proprio l’armeno, in merito ai piani giallorossi per la stagione in corso, ha dichiarato: “Vogliamo arrivare tra le prime quattro e proseguire il più avanti possibile in Europa League”. Piani di un futuro ancora tutto da decidere per l’armeno, che lascerebbe comunque le porte aperte alle offerte provenienti dalla Russia. Stesso discorso per Kalinic: il croato torna in confidenza con il gol, ma non basta alla Roma per confermarlo anche nella prossima stagione. La società, infatti, non sembra volersi illudere ne riscattare il cartellino del centravanti, costretto così al ritorno all’Atletico Madrid a giugnoKluivert, invece, è della Roma in tutto e per tutto e continua il personale momento di forma, dopo la rete al Gent e quella al Cagliari. L’olandese festeggia i due gol in quattro giorni sui social, descrivendo la gioia incontenibile che provoca vedere il pallone insaccarsi alle spalle del portiere: “Un’emozione che non ha prezzo”. 

CORONAVIRUS – La striscia di risultati utili consecutivi e il buon umore che si scorge sui volti degli uomini di Fonseca però deve fronteggiare, come tutto il mondo del calcio italiano, l’emergenza Coronavirus scattata nello Stivale. Nei prossimi giorni verranno stabiliti i termini di recupero delle 6 partite rinviate nella 26esima giornata: una delle strade percorribili permetterebbe di posticipare il prossimo turno (la 27esima giornata) per recuperare i match saltati a causa delle misure restrittive. In questo caso la Roma potrebbe trarre beneficio dalla situazione, scavalcando provvisoriamente la partita contro la Sampdoria (che oggi ha iniziato il lavoro atletico in vista della gara all’Olimpico), per prepararsi direttamente alla sfida del 12 marzo in Europa League contro il Siviglia. Per il presidente della FIFA, Gianni Infantino, “la salute delle persone è infatti molto più importante di qualsiasi partita di calcio”.

ALTRO – In ogni caso, Coronavirus o meno, contro la Sampdoria non potrà esserci Nuno Campos: il vice di Fonseca infatti è stato squalificato e multato per 5000 euro dal Giudice Sportivo. Sanzionati così gli insulti in portoghese rivolti al Quarto Ufficiale nel nervoso finale di CagliariRoma. Il vice allenatore dei giallorossi sarà comunque al fianco di Fonseca nella panchina di Siviglia e, salvo sorprese, anche nel ritorno del 19 marzo all’Olimpico, per cui è iniziata oggi la prima fase di prelazione dei biglietti acquistabili unicamente dai possessori dell’abbonamento Europa League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy