Coronavirus, Infantino: “La salute delle persone è più importante del calcio”

Coronavirus, Infantino: “La salute delle persone è più importante del calcio”

Il presidente della FIFA: “Dobbiamo esaminare attentamente la situazione, evitando reazioni eccessive”

di Redazione, @forzaroma

L’emergenza Coronavirus ha ormai contagiato anche il mondo dello sport. Il calcio italiano subisce continue battute d’arresto a causa dei rinvii alle partite nelle zone a rischio infezione. Ai microfoni di Sky Sport ha parlato Gianni Infantino, presidente della FIFA, in merito anche ai prossimi europei del 2020: “Non possiamo escludere nulla. Non dobbiamo farci prendere dal panico e personalmente non sono preoccupato, ma dobbiamo esaminare attentamente la situazione, evitando reazioni eccessive. Spero che non si vada nella direzione di un annullamento delle competizioni, sarebbe difficile emettere un divieto generale perché la situazione, in ciascun Paese, è diversa. La salute delle persone è molto più importante di qualsiasi partita di calcio. La salute è al di là di qualsiasi cosa ed è per questo che dobbiamo restare vigili e sperare che l’epidemia non si espanda”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy