Mkhitaryan, la sorella lo spinge in Russia: “La ama, se lo Zenit chiama ci penserà”

Mkhitaryan, la sorella lo spinge in Russia: “La ama, se lo Zenit chiama ci penserà”

Monika, sorella del calciatore della Roma, ha parlato del futuro del trequartista che potrebbe essere in Russia. La mamma: “Magari è arrivata una proposta dello Spartak…”

di Redazione, @forzaroma

Brilla Mkhitaryan e la Roma torna a vincere, ma c’è l’incognita futuro e l’ipotesi Russia. Non è un caso se con il ritorno in campo dell’armeno e la sua crescita fisica, la squadra di Fonseca abbia ricominciato a girare e a creare calcio e il tecnico si è esposto in prima persona per lui nel postpartita. L’ex Arsenal continua a essere decisivo, ad ora è solo in prestito, ma intanto i giallorossi se lo godono. Anche se su di lui aleggia lo spettro di un futuro in Russia, con la suggestione Zenit San Pietroburgo dietro l’angolo. A rilanciare l’ipotesi è stata la sorella di Mkhitaryan, Monika, intervenuta nel documentario realizzato sul fratello dal blogger russo Yevgeny Savin e pubblicato su Youtube . “Nella vita non puoi chiudere le porte a niente. Henrikh è pronto a prendere in considerazione questa opzione e ama la Russia”.

A sostenere un possibile trasferimento in Russia anche la mamma di Mkhitaryan, Marina Tashchyan: “Mia madre è di Mosca e Henrikh va spesso ci va spesso in vacanza. Sono andata a vedere qualche partita dello Spartak e magari qualche proposta è arrivata proprio da loro. Critiche? Quando viene in nazionale sembra che debba battere tutti da solo. Ho cercato di leggere meno ed essere meno nervosa. Con lui parliamo tante volte al giorno”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy