La Roma pareggia a Cagliari. Zaniolo vola in Austria, nuovo hotel per i Friedkin

I capitolini rimontano due gol ai rossoblù dell’ex Di Francesco. Il centrocampista va a Innsbruck per l’intervento al ginocchio, mentre i nuovi presidenti si trasferiscono in un albergo in centro

di Paolo Franzino, @PaoloFranzino

Termina con un pareggio per 2-2 la terza amichevole stagionale della Roma. Dopo un brutto primo tempo, chiuso con il Cagliari avanti di due reti – quelle di Rog e Walukiewicz –, gli uomini di Fonseca sono riusciti a rimontare lo svantaggio tra il 59′ e il 61′, con Under e Mkhitaryan. I giallorossi hanno incassato due gol evitabili, trovando il pari grazie a una buona prestazione nella ripresa. L’allenatore portoghese, nelle interviste post match, si è soffermato sui lati positivi della partita, parlando poi dell’approccio con Friedkin. L’esordio in campionato si avvicina: all’appuntamento del Bentegodi contro il Verona manca una settimana. Da valutare Diego Perotti: l’argentino è uscito per un problema fisico.

Zaniolo vola in Austria per l’intervento al crociato, i Friedkin si spostano al centro di Roma

 

Alla partita contro il Cagliari non ha preso parte naturalmente Nicolò Zaniolo, nell’elenco degli indisponibili come Pedro, Pastore, Fazio, Bruno Peres e Kluivert. Il centrocampista giallorosso, nel pomeriggio, è volato in Austria con un aereo privato partito da Ciampino: domani, a Innsbruck, è in programma l’intervento al ginocchio sinistro, che verrà eseguito dal professor Christian Fink, lo stesso che già operato gli juventini Chiellini e Demiral. Giuseppe Rossi, costretto a numerosi stop per via dei tanti infortuni, ha dedicato una bella lettera al numero 22 romanista: “Ricorda i sogni che avevamo da bambini, avrai il coraggio di rialzarti e affrontare tutti gli ostacoli”.

Viaggio decisamente più breve per i nuovi presidenti Dan e Ryan Friedkin. I due imprenditori hanno lasciato l’hotel “La Posta Vecchia” di Ladispoli con un giorno d’anticipo rispetto al programma, per spostarsi in un albergo al centro di Roma: il lussuoso Hilton Cavalieri – Waldorf Astoria. La nuova location permetterà loro di organizzarsi meglio in vista di alcuni incontri istituzionali in programma la prossima settimana. Intanto, la Consob ha sospeso l’approvazione dell’Opa e chiesto alcuni chiarimenti al presidente giallorosso, in modo da completare l’istruttoria sul documento d’offerta.

Calciomercato: Milik apre alla Roma, vicino il ritorno di Smalling

 

Con la trattativa Napoli-Juventus ormai arenatasi, Arkadiusz Milik apre al passaggio alla Roma. Nemmeno l’operazione tra giallorossi e partenopei è però sicura di andare in porto, visto che Edin Dzeko sembra sempre più vicino alla permanenza nella capitale. L’attaccante bosniaco ha festeggiato oggi la nascita della terza figlia, prima di partire per la Sardegna in modo da essere presente per l’amichevole pareggiata dalla Roma. Complicato pure il passaggio in azzurro di Cengiz Under, che sicuramente non andrà al Cagliari: “Non è nella nostra agenda”, ha dichiarato il direttore generale rossoblù Passetti.

Sbloccato invece il ritorno di Chris Smalling. Friedkin ha dato l’ok all’operazione, il giocatore si trasferirà nella capitale in prestito con obbligo di riscatto. Ancora lontano Armando Izzo: il difensore è in uscita dal Torino, ma Cairo non vuole fare sconti. Difficile pure l’operazione El Shaarawy: lo Shanghai Shenhua, tuttavia, ha aperto al prestito.

Pare già sbocciato l’amore tra Alessandro Florenzi e il Paris Saint-Germain. “Il trasferimento più importante della mia carriera”, ha detto il terzino, che probabilmente giocherà domenica sera contro l’Olympique Marsiglia, come anticipato dal tecnico tedesco Thomas Tuchel.

A ForzaRoma.info ha parlato l’agente Diego Tavano. Il procuratore ha commentato la cessione in prestito di Fuzato (“Era assolutamente necessaria, la trovo una scelta ultra saggia”) e il mancato riscatto del giovane brasiliano Felipe Estrella, ora al Genoa (“La Roma non ha investito su di lui, i rossoblù sì”).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy