Smalling torna in gruppo, a Firenze Mirante titolare. Caso Diawara, la Roma in udienza il 15 marzo

Contro la Fiorentina torna anche Kumbulla: arbitrerà Calvarese. Caso stadio, Eurnova intima al club di non rinunciare al progetto di Tor di Valle

di Iacopo Erba

Di nuovo piccola contro le grandi e fuori dopo tantissimo tempo dalle prime 4 della classifica di Serie A. Il day after per la Roma dopo la sconfitta con il Milan non è stato certamente dei migliori e neanche i festeggiamenti per i compleanni di Veretout e Bruno Peres hanno contribuito ad addolcirlo. L’obiettivo per mister Fonseca sarà ora quello di rimettere subito la squadra in carreggiata, a partire già dal prossimo impegno infrasettimanale: la sfida di mercoledì sera contro la Fiorentina è di quelle da non sbagliare.

Smalling in gruppo e verso la convocazione. Mirante scalza Pau Lopez

 

Il tecnico portoghese ha comunque un motivo per sorridere: nell’allenamento odierno a Trigoria si è rivisto in gruppo, dopo un mese, Chris Smalling. L’inglese sarà con ogni probabilità tra i convocati per la gara di Firenze, anche se almeno inizialmente dovrebbe partire dalla panchina. Rientro da titolare, invece, per Kumbulla.

Chi è quasi certo di perdere il suo posto è Pau Lopez: l’ennesimo errore, costato la sconfitta nel posticipo di ieri, ha convinto Fonseca a puntare nuovamente su Mirante tra i pali. Deciso intanto l’arbitro della sfida, gara che più delle altre simboleggerà il doloroso ricordo di Davide Astori: a fischiare al Franchi sarà Calvarese. Capitolo giudice sportivo: ammonito e multato capitan Pellegrini, sanzione anche per Fonseca.

LaPresse

Caso Diawara, il 15 marzo l’udienza. Eurnova scrive alla Roma: “No a stop allo stadio di Tor di Valle”

 

Sono tanti, per il club, anche gli impegni e le questioni da risolvere extra-campo, a cominciare dal caso Diawara. E’ infatti ufficiale l’udienza in presenza per la Roma, che tenterà di recuperare il punto perso per il ko a tavolino patito con il Verona: i giallorossi saranno ricevuti dal Collegio di Garanzia il 15 marzo alle 15.30.

Non sembra affatto conclusa la vicenda relativa allo stadio di Tor di Valle, commentata con durezza dal presidente del III Municipio della Capitale Caudo: “La città ha fatto una figuraccia internazionale”. La società Eurnova, proprietaria dei terreni su cui sarebbe dovuto sorgere il nuovo impianto, ha infatti intimato alla società tramite una PEC di non porre lo stop al progetto. La partita, insomma, sembra tutt’altro che chiusa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy