Roma, sale la febbre Conte: nuovo incontro con il tecnico. De Rossi al lavoro nel giorno libero

Roma, sale la febbre Conte: nuovo incontro con il tecnico. De Rossi al lavoro nel giorno libero

Il sogno continua: ieri i dirigenti giallorossi hanno avuto nuovi contatti con l’ex Chelsea. Se non dovesse arrivare, i tifosi vorrebbero la permanenza di Ranieri. Il capitano punta la Juve

di Melania Giovannetti, @MelaniaGvn

Quattro partite, quattro finali. Genoa, Juventus, Sassuolo e Parma: ecco le avversarie che la Roma sfiderà in questo finale di campionato, dodici i punti in palio per raggiungere quel quarto posto che fino a poco tempo fa sembrava ormai troppo lontano per essere agguantato. Domani mattina alle 11 mister Ranieri richiamerà i suoi ragazzi a Trigoria per cominciare a preparare la sfida di domenica prossima contro il Genoa (ore 18), ma, nonostante i due giorni di riposo, c’è chi non si è fermato. Su tutti capitan De Rossi, al lavoro per recuperare dalla lesione al bicipite femorale che lo ha tenuto ai box nelle ultime due gare: difficile vederlo in campo col Genoa, ma con la Juve può tornare. Oltre a lui, oggi a Trigoria si sono visti anche Schick, Karsdorp, Santon e Marcano.

IL SOGNO CONTE – Nonostante il finale di campionato ancora in bilico, nell’ambiente romanista tiene banco il discorso legato al possibile arrivo di Antonio Conte sulla panchina giallorossa. Ieri l’ex tecnico della Juventus ha di nuovo incontrato i dirigenti della Roma, per i bookmaker la Roma è la squadra in pole, seguita a ruota dall’Inter. Un vero e proprio sogno che potrebbe diventare realtà, tanto da mettere in stand by le decisioni sul futuro di alcuni big come Manolas e Dzeko. Nel caso in cui alla fine Conte dovesse approdare altrove e la Roma non dovesse mettere le mani su un big della panchina, i tifosi social stanno tutti dalla parte di mister Ranieri: “Se non viene Conte è giusto che rimanga lui, gli altri stiano dove sono”.

LE ALTRE NOTIZIE – “È un sogno essere qui con la Nazionale dei grandi”, parola di Alessio Riccardi. Il giovane centrocampista classe 2001 è stato convocato dal c.t. Mancini per lo stage azzurro. Una chiamata inaspettata, “arrivata mentre ero a Trigoria, ero felicissimo”. “Ringrazio tantissimo Di Francesco, gli sarò sempre grato per la fiducia – conclude Riccardi – Il mio ruolo? Finora ho reso meglio da mezzala e da trequartista”. E mentre arrivano nuove indiscrezioni sulla divisa da trasferta della prossima stagione, Totti è pronto a sbarcare di nuovo in tv. La casa di produzione Wildside, infatti, ha deciso di acquisire i diritti cinematografici di “Un Capitano”, l’autobiografia dello storico 10 romanista, per farne una serie tv. Il progetto è ancora in una fase embrionale, rimanete sintonizzati su questi schermi nei prossimi mesi per saperne di più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy