Roma-CSKA Sofia, Fonseca lancia Smalling e Mayoral dal 1′. Si ferma Santon, fiducia Karsdorp

Il tecnico giallorosso ha annunciato il ritorno dell’inglese dall’inizio domani in Europa League. Infortunio al flessore per il terzino, torna invece Carles Perez

di Francesco Iucca, @francescoiucca

È di nuovo tempo di vigilia europea per la Roma, che domani sera affronta il CSKA Sofia. Dopo la vittoria della settimana scorsa in Svizzera, Fonseca è pronto a operare ancora qualche cambio di formazione. Giocherà Borja Mayoral in attacco: “E’ un giovane che ha bisogno di adattarsi. Smalling? La nostra prestazione difensiva non è legata direttamente a lui, ma in ogni caso domani sarà titolare come Borja”, ha detto il tecnico portoghese in conferenza stampa. Poi ha posto l’attenzione sulla concentrazione: “Non possiamo subire gol all’inizio, poi diventa difficile recuperare. Critica ingenerosa con me? Penso solo a lavorare”.

Roma-CSKA Sofia, Santon ko. Karsdorp: “Ho parlato con i Friedkin”

A destra, invece, scenderà in campo Rick Karsdorp. L’olandese ‘sfrutta’ l’infortunio di Santon, che ha accusato un problema al flessore e non sarà quindi a disposizione per il match di Europa League. Il terzino ex Feyenoord sarà ancora titolare dopo la gara di giovedì scorso con lo Young Boys e quella di lunedì col Milan. Nonostante un’estate che sembrava dover portare all’addio: Sono tornato con la convinzione di poter giocare, non sono lo stesso calciatore di 3 o 4 anni fa. Genoa e Atalanta? Non voglio parlare del passato, quando hai diversi infortuni cominci a pensare su cosa è opportuno fare. Ho parlato con i Friedkin, è stato un bel colloquio, le parole di Karsdorp in conferenza stampa. Oggi la rifinitura a Trigoria in vista della sfida di domani all’Olimpico col CSKA Sofia: in gruppo Smalling, che sarà titolare, e Carles Perez che rientra dopo la tonsillite che lo ha tenuto out a San Siro. Contri i bulgari potrebbero rivedersi anche Pau Lopez, Fazio, Jesus e Villar. Non ci sarà invece Gianluca Mancini, ancora squalificato dal match della scorsa Europa League col Siviglia: l’Uefa ha infatti respinto il ricorso della Roma contro le tre giornate inflitte al difensore.

Davanti ai giallorossi ci sarà il CSKA Sofia, con tanto di vecchia conoscenza del calcio italiano. Parliamo di Stefano Beltrame, cresciuto nelle giovanili della Juventus:Siamo un’ottima squadra, ci troviamo bene insieme e la nostra forza è il gruppo, sappiamo cosa dobbiamo fare, anche se ci è mancata un po’ di fortuna. Spinazzola? Per un anno alla Juve abbiamo condiviso la camera, ci scambieremo la maglia”.

LaPresse

CSKA Sofia, Morales e Turitsov: “Con la Roma possiamo farcela”. Raggi chiara sullo Stadio della Roma

Partita insidiosa per la Roma, anche perché la squadra bulgara ha appena cambiato allenatore: “Abbiamo le qualità per fare bene, non c’è niente di impossibile. Se vinciamo non sarà una sorpresa. Non credo che la Roma ci sottovaluterà, è una grande squadra e non lo farà. Vorranno vincere, ma siamo pronti”, ha detto il neo tecnico Morales. Fiducioso anche Ivan Turitsov, difensore del CSKA: “I frequenti cambi di allenatore non sono piacevoli, ma l’atmosfera in squadra è buona e l’umore è alto. Io credo di essere pronto anche se non gioco da due mesi. Abbiamo una possibilità contro la Roma, sono giocatori e persone come no”. Si delinea intanto il tabellone della Coppa Italia: a gennaio la Roma affronterà negli ottavi la vincente del match tra Bologna e Spezia che hanno superato rispettivamente Reggina e Cittadella. L’attaccante del Feyenoord Steven Berghuis ha invece raccontato un retroscena di mercato: “Da parte della Roma non c’era un interesse concreto, ma se ne è comunque parlato“. Torna a parlare anche Virginia Raggi a proposito dello Stadio della Roma: “Si farà, vogliamo realizzarlo e siamo al lavoro per questo. Serve questo grande investimento, nessuno blocchi quest’opera”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy