La Roma aspetta Milik e avvicina De Sciglio, fatta per Kumbulla. Fienga: “Terremo i big”

La Roma aspetta Milik e avvicina De Sciglio, fatta per Kumbulla. Fienga: “Terremo i big”

L’attaccante polacco può sbloccare l’operazione che porterebbe Dzeko alla Juventus. Nessuna novità sulla situazione Smalling. L’ad parla in conferenza stampa

di Paolo Franzino, @PaoloFranzino

Il valzer degli attaccanti ruota attorno all’eventuale sì di Arkadiusz Milik alla Roma. L’attaccante polacco tiene in attesa il club giallorosso e di conseguenza anche Edin Dzeko: Fienga e De Sanctis (l’ex portiere ha ottenuto il patentino da allenatore Uefa Pro) hanno già raggiunto l’accordo con il Napoli per una cifra complessiva di 25 milioni di euro e adesso aspettano la risposta del centravanti partenopeo, che però non ha ancora aperto definitivamente alla Roma. Il trasferimento di Milik porterebbe Dzeko alla Juventus, che in virtù delle difficoltà legate all’arrivo di Luis Suarez considera ora il bosniaco come primo obiettivo. Cosa che Paratici ha spiegato all’agente di Milik, “invitandolo” ad accettare la corte dei capitolini. Nei discorsi con i bianconeri è entrato anche Mattia De Sciglio, per cui si è trovata un’intesa di massima a prescindere dal futuro di Dzeko.

Calciomercato Roma, in attesa di Milik e Smalling arriva Kumbulla

 

Nell’attesa di scoprire chi sarà il numero nove della stagione che sta per iniziare, la Roma ha praticamente messo a segno il suo secondo colpo estivo. Dopo Pedro, è fatta per il trasferimento di Marash Kumbulla, difensore albanese del Verona. Il classe 2000 arriverà in prestito con obbligo di riscatto: l’investimento sarà di circa 25-30 milioni. L’accordo tra le due società è totale e anche quello con il calciatore e già domani sarà nella Capitale. Il suo acquisto non esclude quello di Smalling, anche se con il Manchester United, che spera in un’offerta più alta da parte di qualche squadra europea, non sono stati compiuti passi in avanti.

Tra i nomi monitorati dalla Roma c’è pure quello di Rodrigo De Paul: sul centrocampista, tuttavia, è in forte vantaggio il Leeds. L’Udinese chiede 35 milioni, l’affare è molto difficile.

In uscita, invece, i dirigenti giallorossi stanno cercando di piazzare Cengiz Under e Rick Karsdorp. La loro situazione, come quella di Dzeko, è molto particolare, perché se la loro cessione non si concretizzasse nelle proprie ore, sarebbero chiamati in causa contro il Verona a causa dei diversi indisponibili nei loro ruoli: sulla fascia destra, infatti, Florenzi è stato ceduto e Bruno Peres è ancora out, mentre la trequarti deve fare a meno di Zaniolo e Pedro. Intanto, il presidente del Genoa Preziosi aspetta i sì del terzino olandese e di Juan Jesus.

Kluivert torna in squadra. Fienga: “Stabilizzeremo la rosa tenendo i migliori”

 

Nell’allenamento odierno Fonseca ha potuto riabbracciare Justin Kluivert, finalmente in gruppo dopo lo stop a causa della positività al coronavirus. L’olandese è guarito e ha svolto con i compagni parte della sua prima seduta stagionale. Domani, alle ore 10, il bis.

L’amministratore delegato Guido Fienga ha parlato nel corso della conferenza stampa di presentazione della partnership tra la Roma e Tiscali. “Friedkin vuole far crescere il club, stabilizzeremo la rosa tenendo i migliori. Ai tifosi dico di stare vicini alla squadra”, queste alcune delle sue dichiarazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy