Fonseca: “La Roma può ancora migliorare”. Florenzi verso l’addio, Kluivert vuole solo il Lipsia

Il tecnico parla ai canali ufficiali del club: “Sono sempre insoddisfatto ma la squadra mi assomiglia”. Tiago Pinto: “Mi fido dei Friedkin, spero di ripagarli”

di Paolo Franzino, @PaoloFranzino

Dopo la bella vittoria contro il Braga che permetterà a Fonseca di guardare con più fiducia alla sfida di ritorno, visto lo 0-2 del Municipal, la Roma ha iniziato oggi la preparazione in vista della partita di domenica col Benevento. Il tecnico portoghese non avrà a disposizione praticamente mezza difesa, visti gli infortuni di Cristante e Ibanez che si sono aggiunti a quelli di Smalling e Kumbulla. Contro i campani, quindi, Fonseca potrebbe confermare Spinazzola nel reparto arretrato, come fatto in Europa League, o addirittura optare per la difesa a quattro.

Il mister ha parlato a “Roma Tv” sulla situazione attuale della squadra: “Io sono perennemente insoddisfatto, ritengo che possiamo sempre migliorare. Ora posso dire che alla squadra non manca molto per avere la mia stessa faccia. Per me non ci sarebbe piacere maggiore di poter portare un trofeo ai tifosi della Roma, che sono fantastici. C’è una passione enorme per il club e mi piacerebbe ricambiarla coi risultati“: queste alcune delle sue dichiarazioni.

Pinto: “Mi fido dei Friedkin”. Kluivert vuole solo il Lipsia

 

Intanto l’allenatore ha ricevuto l’ennesimo attestato di fiducia da parte di Tiago Pinto, che ieri, a Sport Tv, ha detto: “Fonseca mi ha sostenuto tanto, è un grande allenatore. Mi fido dei Friedkin e del progetto, spero di ripagare la presidenza”.

LaPresse

Non faranno probabilmente parte del futuro della Roma Alessandro Florenzi e Justin Kluivert. Il primo sarà acquistato a titolo definitivo dal Paris Saint-Germain al termine della stagione, mentre l’olandese ha dichiarato: “Avrei dovuto scegliere il Lipsia prima, voglio restare qui a lungo”. Il tecnico del Lipsia Nagelsmann ha però frenato: “E’ troppo incline agli infortuni, vedremo se riscattarlo”.

Parola di ex, Barba: “A Roma anni molto belli”. Balzaretti: “Ecco la verità su Haaland”

 

A proposito di ex romanisti, ai microfoni di Forzaroma.info ha parlato Federico Barba, in giallorosso fino al 2012 e oggi al Benevento. Domenica sfiderà la sua vecchia squadra: “Sono stati anni molto belli, avevamo un gruppo di ragazzi molto affiatato. Sono cresciuto a Trigoria come calciatore, mi porto dietro tanti ricordi e tante amicizie”.

Non affronterà i giallorossi da avversario, ma pure Federico Balzaretti è rimasto molto legato al club capitolino. L’ex terzino è intervenuto a “Radio Radio”: “Haaland era stravoluto dalla Roma, ma lui scelse il Salisburgo per il progetto tecnico, voleva fare alcuni step prima di arrivare al top. Ibanez ha potenzialità eccezionali ma deve migliorare. Sabatini e Monchi? Il primo ha una capacità di riconoscere il talento straordinaria, il secondo è più bravo nell’organizzazione. Nzonzi non rientra tra gli errori di scouting“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy