Pinto: “Fonseca mi ha sostenuto tanto, è un grande allenatore. Mi fido dei Friedkin e del progetto”

“L’adattamento per me non è stato facile, l’aiuto di Paulo è stato spettacolare. Spero di ripagare la fiducia dei proprietari”

di Redazione, @forzaroma

Dopo quasi due mesi dal suo arrivo in Italia, il gm della Roma Tiago Pinto è tornato in Portogallo insieme alla squadra per l’andata dei sedicesimi di Europa League con lo Sporting Braga. Il responsabile dell’area sportiva romanista, alle prese con la programmazione del prossimo mercato, ha parlato a Sport Tv ieri prima del match. Ecco le sue parole:

La Roma può arrivare in finale di Europa League?
Dobbiamo avere una mentalità competitiva e affrontare ogni partita come fosse una finale. Se pensiamo alla finale di Europa League o alla fine del campionato, nel frattempo accadranno delle cose che ci sfuggiranno. Se vogliamo combinare qualcosa, prima dobbiamo passare dall’eliminatoria col Braga.

Sul suo arrivo alla Roma
L’inizio non è stato facile a causa del problema Covid, quando sono arrivato ero ancora contagiato. C’erano diversi problemi al mio arrivo, inoltre c’era il mercato aperto e per questo l’adattamento non è stato facile. Ad ogni modo, sono super eccitato e motivato, ho fiducia nel progetto e di quello che i proprietari vogliono fare con il club. Sento molto la loro fiducia e penso che la Roma abbia un potenziale incredibile. Sta a me dimostrare di avere le capacità per portare avanti questo progetto.

Su Fonseca
Il suo sostegno nei miei confronti è stato spettacolare. È un grande allenatore, con molta esperienza. È un tecnico di classe internazionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy