Ds, allenatore e mercato: nasce la nuova Roma. Friedkin nuovo proprietario in sette giorni

Ds, allenatore e mercato: nasce la nuova Roma. Friedkin nuovo proprietario in sette giorni

De Rossi in panchina il nome che scalda la piazza, con Fonseca in bilico. Pedro in arrivo, Zaniolo non si muove

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Giorni di calma apparente, ma la nuova Roma targata Friedkin sta già nascendo. Oggi è stato pubblicato l’ultimo comunicato prima del closing, che avverrà al più tardi lunedì prossimo (17 agosto). Secondo le pattuizioni parasociali stipulate tra acquirente e compratore, il giorno del passaggio di mano ufficiale sette membri dell’attuale CdA dovranno rassegnare le dimissioni e saranno sostituiti da sette nuovi membri. Ci sarà l’ingresso nel board di Dan e Ryan Friedkin (quest’ultimo con il ruolo di presidente), Marc Watts, Eric Williamson e Brian Walker.

Concluso l’ultimo passaggio, si passerà alla nuova struttura societaria. Tutti, da Fienga fino al medico sociale, sono in attesa di conoscere il loro futuro. L’attuale ad ha il contratto in scadenza, ma dovrebbe rappresentare l’anello di congiunzione tra la vecchia e la nuova proprietà. Il vicepresidente Baldissoni sarà probabilmente sollevato dalla carica, ma dovrebbe restare con delega stadio. Si dovrà riempire la poltrona vacante del ds, ma al momento non c’è un nome favorito (anche se qualcuno si è già proposto), anche se nelle ultime ore è spuntata anche la candidatura di Ramon Planes, segretario generale del Barcellona. Da questa decisione, dipenderà anche il futuro di Fonseca. Il portoghese ha ancora un anno di contratto, ma anche la sua posizione è in bilico. La suggestione De Rossi stuzzica la piazza (per i bookmaker aumentano le possibilità del suo ritorno), ma in ballo ci sono nomi importanti come Pochettino, Sarri, Allegri e Spalletti.

Una volta scelta la strada per la stagione in arrivo e stabiliti i ruoli dell’area sportiva, la Roma potrà dedicarsi al mercato. L’unica certezza al momento è l’arrivo di Pedro. Oggi il Chelsea ha salutato lo spagnolo, che ha un pre-accordo con i giallorossi e sarà nei prossimi giorni nella capitale per l’ufficialità. Il cambio di proprietà ha complicato i piani di chi voleva mettere le mani sui gioielli del club. Zaniolo continua a essere nei sogni della Juventus (e di Paratici), ma Friedkin non ha intenzione di presentarsi vendendo il giocatore più amato dalla piazza. In entrata, dall’Inghilterra lanciano la candidatura dei giallorossi per Joshua King. Costo del cartellino 25 milioni. Stesso prezzo che ha fissato il Manchester per Smalling, su cui è da registrare l’interesse dell’Inter. Napoli, Atalanta e squadre inglesi e tedesche interessate a Karsdorp. L’olandese saluterà senza troppi rimpianti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy