Roma, vigilia di Juve ma la Champions si allontana. Florenzi: “La stagione peggiore”

Roma, vigilia di Juve ma la Champions si allontana. Florenzi: “La stagione peggiore”

I giallorossi domani sera in campo contro la squadra di Allegri: recuperato Dybala ma è out Bonucci. L’Atalanta vince e scappa via, Giampaolo e Gasperini intanto glissano sul futuro

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

All’Olimpico saranno in cinquantamila, superando il record stagionale in campionato contro la Lazio. Ma Roma-Juventus dopo la vittoria dell’Atalanta contro il Genoa non ha più il sapore di Champions League. I bergamaschi sono scappati via in classifica con il 2-1 contro la squadra di Prandelli, che domenica scorsa aveva stoppato proprio i sogni giallorossi. Ma resta pur sempre la partita contro i “nemici” di sempre e oltre alle chance di Champions da tenere viva c’è un’Europa League tutta da guadagnare.

TRIGORIA – Per Ranieri rifinitura a ranghi completi a Trigoria: recuperato anche Perotti, l’ultimo infortunato della lunga lista di quest’anno. Contro i bianconeri dovrebbe tornare De Rossi in campo dal primo minuto, mentre i dubbi del tecnico sono nel terzetto alle spalle di Dzeko: El Shaarawy è sicuro del posto, per gli altri due invece Pastore insidia Pellegrini e Kluivert, Under e Zaniolo si giocano la terza maglia. Ci sarà Florenzi, che ha recuperato dal problema muscolare accusato contro il Genoa: “Questa è la nostra stagione peggiore – ha detto a Sky Sport -. Lo stadio? Lo meritano società e tifosi”. Sponda Juve Allegri perde nell’ultimo allenamento Bonucci e rilancia Dybala: “Può giocare dal primo minuto e dare il suo contributo in queste ultime giornate”. Del futuro della Roma ha parlato anche l’ex Boniek: “Senza Champions cambierebbero i piani del club”. 

NEXT STOP – La società pensa comunque già al futuro: dopo il “no” di Conte la priorità è quella dell’allenatore. In testa alle preferenze ora c’è Gasperini, che però avrebbe chiesto delle garanzie sul mercato: “Percassi (il presidente, ndc) conosce le mie idee, ma comunque non è il momento di parlarne”, ha detto dopo la vittoria sul Genoa, tenendo aperte le porte ad un possibile addio. Stesso discorso per Giampaolo, che in conferenza stampa ha glissato: “Parlerò del futuro quando sarà il momento”.
Può essere lontano da Roma anche il futuro di Dzeko: il bosniaco secondo il Corriere di Torino sarebbe stato “offerto” alla Juventus a gennaio, ricevendo un “no” anche inserendo Higuain nella trattativa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy