Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Pinto chiede rispetto: “Noi danneggiati”. Roma-Milan, Maresca fermato due turni

Getty Images

Il gm dopo il Milan: "Meritiamo rispetto". Sul mercato torna di moda Nacho del Real Madrid. Il fischietto napoletano è stato bocciato da Rocchi

Redazione

Un mese di ottobre non da incorniciare per la Roma. Contro il Milan è arrivata la quarta sconfitta stagionale in campionato dopo quelle con Hellas Verona, Lazio e Juventus. La squadra di Mourinho, forse ad eccezione del passo falso del Bentegodi, ha sempre provato a riaddrizzare le partite nate storte e finite peggio. Già, finite peggio, perché quando arriva il triplice fischio da queste parti è difficile non rimanere perplessi sulle decisioni arbitrali. Non è un caso che l'arbitro Maresca sia stato fermato per 2 turni dal designatore Rocchi . Non è neppure la prima volta che la Roma si lamenta dei giudici di gara, visto che iniziano ad essere diversi i casi da moviola che riguardano il club giallorosso. Non solo lo Special One, ma anche il gm Thiago Pinto si è fatto sentire dopo gli episodi che hanno condizionato la gara contro i rossoneri: "Siamo stati chiaramente danneggiati, ora basta, meritiamo rispetto" ha detto a Sky Sport.

In tanti in queste ore hanno giudicato la prestazione della direzione arbitrale di ieri: tra questi Fabio Capello, secondo il quale sarebbe utile mettere un ex giocatore vicino al Var. C'è anche chi punta il dito contro la squadra di Mourinho: per l'ex centravanti Guido Ugolotti la Roma doveva badare a giocare. Oltre il danno la beffa, perché la procura indaga sui cori discriminatori nei confronti di Zlatan Ibrahimovic durante la partita. Dall'altro lato della medaglia bisogna invece soffermarsi sulle problematiche di natura tecnica di una squadra, che pur essendo coriacea, fa fatica ad andare in goal (19 reti totali in 11 partite di Serie A). Sono stati spesi 57.5 milioni di euro tra Abraham e Shomurodov, e 2 sono i goal all'attivo. Forse è un problema anche di brillantezza di chi supporta l'attacco, visto che la formazione sembra essere una filastrocca imparata a memoria. A proposito di chi assiste l'attacco, il più in forma, Lorenzo Pellegrini, non ci sarà nella gara di Conference League contro il Bodo Glimt a causa di un'infiammazione al ginocchio. Cautela preventiva, perché rientrerà per il lunch match contro il Venezia. Rimanendo sul campo, la Roma oggi ha avuto il turno di riposo, ma domattina alle 10.30 riprenderanno gli allenamenti presso il centro sportivo Fulvio Bernardini.

 Getty Images

Fronte societario: la Roma comunica - tenuta a farlo su richiesta della Consob - che l'indebitamento finanziario è salito a 418,4 milioni di euro. I Friedkin intanto continuano a lavorare sul mercato, per cercare di completare la rosa a disposizione di Mourinho, priva di tasselli degni di nota in diversi reparti. E' tornato di moda il nome di Nacho, difensore del Real Madrid gradito dal tecnico portoghese. Per ciò che concerne il capitolo cessioni invece, Villar attende chiamate dalla Spagna. Il numero 8 non ha praticamente mai trovato spazio in questa stagione. La sua crescita si è inceppata da febbraio (gestione Fonseca), quando l'ex Elche ha iniziato a regredire il suo rendimento. Il Valencia e l'Atletico Madrid avrebbero preso informazioni su di lui già per il mercato di gennaio. Sarà un'altra settimana impegnativa per la Roma, che prima della sosta tornerà all'Olimpico giovedì per la Conference nella rivincita contro i norvegesi del Bodo, e poi la trasferta al Penzo di Venezia. Nel mese di novembre bisognerà cambiare marcia se si vuole ambire alla Champions.

Gianluigi Pugliese