Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Tutti pazzi per Afena-Gyan, Mourinho gli regala le scarpe. Zaniolo cerca riscatto

Getty Images

Le due facce della medaglia giallorossa vedono il giovane ghanese vera e propria superstar, con tanto di promessa mantenuta da Mourinho. Zaniolo invece è scontento, dovrà reagire

Francesco Iucca

Il day-after di Genoa-Roma è dolcissimo a Trigoria, soprattutto perché i giallorossi si coccolano il talento di Felix Afena-Gyan. Il giovanissimo attaccante ghanese si è guadagnato ovviamente la palma di migliore in campo nelle pagelle dei quotidiani, ma l'onda lunga della vittoria di 'Marassi' è continuata anche con le esultanze di Nuno Santos, Stephan El Shaarawy e Nicola Zalewski. Particolarmente orgogliosa, e non potrebbe essere altrimenti, anche la mamma di Afena-Gyan, alla quale Felix ha dedicato la sua doppietta: "Ti amo figlio mio. Sei il mio eroe, sono veramente fiera di te", la risposta su Twitter della mamma. Contentissimo anche l'agente del ragazzo, Oliver Arthur: "Per struttura fisica, potenza e velocità somiglia ad Eto’o, ma dobbiamo andare con i piedi di piombo. La nazionale? Felix è felice della chiamata, ma non vuole che sia una tantum. Ha rifiutato per potersi allenare e crescere. In Africa è molto amato e non si parla che di lui".

 Getty Images

Mourinho mantiene la promessa con Afena-Gyan, De Rossi: "È in mani sicurissime"

E ovviamente l'attesa era anche per la scommessa con José Mourinho, che ha mantenuto la promessa - non nuova anche nel suo passato in Premier - e ha regalato ad Afena-Gyan le scarpe che tanto desiderava. Il video è stato pubblicato sui social dallo stesso Felix, molto emozionato, anche se poi c'è stato bisogno di rimuoverlo a causa di una gaffe di uno dei presenti che però si sentiva bene in sottofondo. Un commento che lo stesso giocatore ha però spiegato: "Non mi ha offeso e non era razzista, solo mangio tante banane e ci scherziamo come in una famiglia". Probabilmente tra qualche anno il giovane classe 2003 avrà più possibilità di comprare scarpe così costose, ma per ora fa specie - vista l'importanza dei gol segnati - il suo ingaggio da 70mila euro a stagione. Afena-Gyan è stato solo l'ultimo dei talenti lanciati da José Mourinho in prima squadra, che in passato aveva già puntato per primo su gente come McTominay e Casemiro. Il portoghese ha strappato l'attaccante alla Primavera di Alberto De Rossi, che però oggi ha comunque battuto 3-1 il Bologna, sotto l'occhio vigile proprio dello Special One e di Tiago Pinto.

 Getty Images

Nel postpartita il tecnico delle giovanili giallorosse ha parlato ancora del suo pupillo: "È stato veramente emozionante. Sono un po’ come figli nostri e io so benissimo cosa gli passa per la testa in quei momenti. Abbiamo consegnato Felix in mani sicurissime. Voglio sottolineare il coraggio del nostro allenatore". L'esplosione di Afena-Gyan ha messo un po' in ombra il momento di Nicolò Zaniolo, che sta vivendo un periodo complicato in cui senza dubbio non è contento del suo impiego e delle sue prestazioni. Già da giovedì però potrà tornare a dimostrare di meritare il posto da titolare. E tornare a sorridere anche per un suo gol come ha fatto per la doppietta di Afena-Gyan ieri a 'Marassi', come sottolineato anche dalla mamma Francesca Costa. Con lo Zorya sarà in campo, magari anche contro il Torino dove Mourinho dovrà pure fronteggiare l'emergenza centrocampo vista la squalifica di Veretout e l'assenza di Cristante e Villar per Covid.