Roma: via Schick, Coric e Defrel. Petrachi punta il difensore: Rugani e Lovren non si sbloccano

Roma: via Schick, Coric e Defrel. Petrachi punta il difensore: Rugani e Lovren non si sbloccano

Il difensore non arriva, domenica c’è il derby. Jesus: “Alle giuste critiche rispondo con il lavoro”. Nessun problema per Zaniolo

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Con l’Italia preda della crisi di Governo, la Roma si rimette al lavoro per trovare l’equilibrio che chiede Fonseca. A Trigoria non ci sono larghe intese da costruire, ma meccanismi che per il momento, almeno nella fase difensiva, non funzionano. Domenica sarà già tempo di derby. Per i bookmakers la Lazio è favorita (la vittoria dei giallorossi si gioca addirittura a 3.10) e anche a Formello sono consapevoli della grande occasione. La Roma farà leva sulle motivazioni, che sono tante, sperando che i rinforzi richiesti dal tecnico portoghese arrivino in tempo. E la Curva Sud, che stamattina aveva ancora 700 tagliandi disponibili, sarà ovviamente sold out. Si punterà su Zaniolo, che sarà regolarmente in campo.

QUESTIONE CENTRALE – Un altro giorno passa in cavalleria, ma la Roma non chiude per il centrale. Fonseca aspetta da luglio il sostituto di Manolas, ma probabilmente dovrà avere pazienza fino agli sgoccioli del mercato. Un difensore arriverà. La “sfida” adesso è tra Rugani e Lovren, con lo juventino favorito. A Torino sono convinti che si chiuderà con il passaggio del difensore in giallorosso, ma Petrachi continua a temporeggiare. Domenica, al fianco di Fazio, potrebbe rivedersi Jesus, che ha parlato dopo la prestazione negativa di domenica: “Alle critiche giuste, rispondo con il lavoro” ha scritto in un post. Anche Cetin (non convocato domenica perché ancora senza visto) ha parlato in un’intervista: “Petrachi e Fonseca credono nelle mie qualità” ha detto sicuro il turco. Nkoulou non sembra più un obiettivo, ma intanto Mazzarri lo ha lasciato a casa per il match di ritorno di qualificazione all’Europa League contro il Wolverhampton, che si giocherà giovedì.

SCHICK VIA? – L’addio tra la Roma e Schick non sembra essere in dubbio. Il ceco è sempre più vicino al Lipsia e nonostante le difficoltà delle ultime ore, l’affare sembra destinato ad andare in porto. A confermarlo anche il ct ceco Silhavy: “Mi ha detto che il suo trasferimento si risolverà presto”. Al suo posto è già pronto Nikola Kalinic. Pronto a partire anche Defrel. Il Cagliari sembra aver allentato la presa, lasciando strada a Sassuolo e Sampdoria (quest’ultima sempre in vantaggio). visite mediche per Coric con l’Almeria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy