Rugani e Roma, adesso ci siamo

Rugani e Roma, adesso ci siamo

Tra oggi e domani nuovo contatto, però il Milan torna a pensare a Demiral. Paratici preferisce cedere l’azzurro ai giallorossi, ma la priorità è vendere

di Redazione, @forzaroma

Dopo il ko del Torino in Europa League contro il Wolverhampton giovedì scorso, Petrachi ha fatto un tentativo per Nicolas Nkoulou, attraverso l’agente del ventinovenne camerunese che ha chiesto al presidente Urbano Cairo la cessione. Il muro eretto dal club granata ha nuovamente stravolto le strategie romaniste per il difensore centrale, richiesto a gran voce da Paulo Fonseca. E così Daniele Rugani è tornato a essere l’obiettivo principale della Roma, scrive TuttoSport. La sensazione, confermata da qualche spiffero off record, è che la pista che porta Rugani nella Capitale adesso sia vicina all’happy-end.

Per la fumata bianca non resta che attendere. Non troppo, però. Perché ieri hanno iniziato a circolare voci di un nuovo tentativo del Mlan per Merih Demiral, sul quale il club rossonero si era già mosso circa un mese fa. E’ chiaro che se un nuovo assalto del Milan per il centrale turco andasse a buon fine la Juventus bloccherebbe Rugani, costringendo la Roma a un’altra virata: e in questo senso il nuovo sondaggio rossonero potrebbe aiutare Fabio Paratici, spingendo i giallorossi ad accelerare. Di sicuro il direttore generale bianconero preferirebbe che a soddisfare le sue richieste fosse la società di James Pallotta, perché da Rugani la Juventus ricaverebbe una plusvalenza maggiore e perché per il futuro preferisce puntare su Demiral. La priorità numero uno, però, è cedere uno dei due.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy