Roma, col Chievo senza Olsen e Manolas. Di Francesco: “Kolarov va sostenuto”

Roma, col Chievo senza Olsen e Manolas. Di Francesco: “Kolarov va sostenuto”

Il tecnico giallorosso dovrà fare i conti con due defezioni importanti: “Sfruttiamo la voglia di Zaniolo”. Ma il rinnovo del classe ’99 sorge qualche ombra

di Francesco Iucca, @francescoiucca

Dopo il pareggio col Milan, che ha alterato poco e niente le gerarchie del campionato in ottica Champions se non accorciando ulteriormente la classifica, la Roma non può sbagliare in casa del Chievo. Come di consueto, il tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco ha preso la parola in conferenza stampa: “Punti persi con le piccole? Li abbiamo persi da tante parti, abbiamo avuto poca continuità in queste partite, dobbiamo essere più cinici. Schick ha trovato finalmente la cattiveria, è qualcosa che viene anche dall’ambiente. Zaniolo giocherà ancora titolare, è libero mentalmente e dobbiamo sfruttare la sua gioventù e la sua voglia”. Poi su Kolarov e l’episodio di Termini: “Siamo tutti uomini, si possono dire cose sbagliate, che specialmente in questo momento e in questo posto si enfatizzano. Lui è molto dispiaciuto di questo. Kolarov è molto attaccato a questa maglia e questo lavoro. Ha giocato un mese e mezzo con una frattura al piede, usciva con le ciabatte e non camminava dopo le partite. Faceva le infiltrazioni per giocare senza quasi mai allenarsi. Succedono cose su cui si può mettere una pietra sopra, si può chiedere scusa. Mi auguro che tornino tutti presto a sostenerlo”.

DAL CAMPO – In conferenza stampa Di Francesco ha anche evidenziato quelle che saranno due defezioni molto importanti, quelle di Manolas e Olsen: “Si sono riacutizzati alcuni problemi, speriamo di recuperarli per martedì. De Rossi è da valutare, Jesus ha accorciato i tempi”. A Trigoria è andata in scena la rifinitura tra fase atletica ed esercitazioni tattiche con prove su palla inattiva. Al Bentegodi chance per Mirante e Marcano, con Schick che dovrebbe essere riproposto sulla destra. Jesus è rientrato nella lista dei convocati, mentre Manolas e Olsen sono stati costretti a dare forfait per infortunio. Chievo-Roma sarà arbitrata da Rosario Abisso della sezione di Palermo, che ha un solo precedente con i giallorossi: un altro match di venerdì, quello dello scorso anno all’Olimpico contro la Spal. In casa Chievo, invece, Mimmo Di Carlo dovrà fare a meno di capitan Pellissier e Marco Andreolli, mentre sono disposnibili i nuovi acquisti Schelotto e Piazon. “Per affrontare la Roma serve più maturità, dobbiamo migliorare. L’attenzione va alzata, dobbiamo essere più forti come squadra. Sono convinto che tireremo fuori una prestazione straordinaria per mettere k.o. la Roma”, le parole del tecnico gialloblù in conferenza.

LE ALTRE NEWS – Contro il Chievo sarà chiamato nuovamente agli straordinari Steven Nzonzi, che in patria ha ripercorso le tappe della sua carriera con alcuni aneddoti: “È stato difficile giocare a calcio da giovane con questo fisico, poi in Inghilterra mi prendevano in giro. Sono sempre stato un pessimo perdente, ma a causa del mio linguaggio del corpo la gente pensa che non me ne freghi niente. Al Siviglia stavo per far saltare il trasferimento a causa del caldo. Autografi? Mi innervosiscono“. Nostalgia inglese, invece, per Edin Dzeko, che spende parole al miele per la sua ex squadra, il Manchester City: “Ho vinto trofei e vissuto grandi momenti, quindi è stato un periodo speciale nella mia carriera. Seguo ancora il City quando posso, la sento ancora come fosse la mia squadra, ed è stato un piacere giocare nel miglior campionato al mondo”. Intanto sorgono ombre sul rinnovo di Zaniolo: l’agente ha rimandato i discorsi per capire le prospettive del ragazzo alla Roma. Il talento classe ’99 sta bene nella capitale, ma è probabile che i giallorossi dovranno ulteriormente alzare l’offerta. Infine le parole di Gianluca Mancini, difensore dell’Atalanta che potrebbe arrivare alla Roma in estate: “Ho vissuto bene questo mercato, sono state solo voci sui giornali. Di concreto c’è stato ben poco”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy