Pallotta-Friedkin, tutti i retroscena della trattativa. Il 22 la Roma torna all’Olimpico

Per trattenere Mkhitaryan, Kluivert può andare all’Arsenal. Pau Lopez e Mancini verso il recupero. Ranieri: “La partita con la Roma ci sveglierà subito”

di Edoardo Bandini

La Roma per il momento resta nelle mani di James Pallotta. Il tycoon americano, con il supporto di Goldman Sachs, è a caccia di investitori dopo che l’affare da 750 milioni di dollari con Dan Friedkin è saltato a causa della pandemia legata al Coronavirus e a causa, anche, del no del presidente ad una nuova offerta del texano. La nuova proposta da 575 milioni sarebbe arrivata alla fine di maggio ma è stata respinta. Diverse persone all’interno del club si sono stupite per la decisione di Pallotta di abbandonare l’accordo.

Verso Roma-Sampdoria

Difficile capire cosa accadrà nelle prossime settimane, sicuramente ricomincerà la Serie A. I giallorossi il 24 giugno torneranno in campo e per preparare al meglio la partita contro la Sampdoria, il 22 sera alle ore 19, si alleneranno all’Olimpico per riprendere confidenza nuovamente con il terreno di gioco. In vista proprio di questa sfida dovrebbero tornare a disposizione sia Pau Lopez che Gianluca Mancini. Il tecnico dei blucerchiati, Claudio Ranieri, ha voluto introdurre la sfida: Questa gara ci sveglierà subito e ci permetterà di andare in forma. Come tutte le squadre, finora ci siamo solamente allenati tra di noi e non sappiamo a che punto siamo. Lo scopriremo affrontando gli avversari“. Gli uomini di Paulo Fonseca torneranno ad allenarsi lunedì e in molti oggi hanno sfruttato il giorno libero per rilassarsi al mare e stare con la famiglia: Dzeko è andato a Forte dei Marmi, Kalinic ha fatto il turista a Roma, Spinazzola e Perotti sono rimasti nelle loro abitazioni con i loro familiari, mentre Veretout è andato in spiaggia vicino Ostia.

Kluivert può essere sacrificato, per il futuro piace Doukouré


Justin Kluivert può andare all’Arsenal nel prossimo calciomercato con Mkhitaryan che resterà alla Roma. È una delle ipotesi per la prossima sessione di trasferimenti: l’olandese è in uscita e consentirebbe al club una sostanziosa plusvalenza visto che sul bilancio pesa circa 13 milioni. Per l’ok la Roma chiede di valutare il giocatore 40 milioni di euro. Nel frattempo il ds Petrachi avrebbe messo nel mirino Ismaël Doukouré. La concorrenza per il capitano dell’Under 19 del Valenciennes è spietata: su di lui ci sono anche Atalanta, Hertha Berlino, Borussia Mönchengladbach e Salisburgo. Infine nasce ufficialmente una nuova collaborazione tra Zaniolo e Fedez. Un rapporto che durerà (almeno) due anni e vedrà il talento della Roma seguito dalla Doom Entertainment. Il rapper è soddisfatto di questa partnership: “Nicolò è un vero emergente, sostenuto da una grandissima caparbietà e dalla personalità solare ed entusiasta del ragazzo che è. Sono certo che lavoreremo bene insieme“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy