La Roma punta la Fiorentina: in gruppo Kluivert, out Smalling. Florenzi, idea prestito

La Roma punta la Fiorentina: in gruppo Kluivert, out Smalling. Florenzi, idea prestito

Mancini: “Vogliamo andare avanti in Europa League”. Petrachi lavora su Petagna, multa per 4 miliardi di lire alla società. E stasera la cena di squadra e dirigenza

di Redazione, @forzaroma

Dopo il giorno di riposo concesso da Fonseca, la Roma ha iniziato stamattina a Trigoria la preparazione dell’ultimo impegno del 2019 contro la Fiorentina. Sotto gli occhi di Castan, Justin Kluivert si è allenato di nuovo in gruppo e la sua convocazione per la partita contro i viola è ormai certa. Per Chris Smalling, invece, è lotta contro il tempo: a seguito del problema al ginocchio, le speranze di rivederlo in campo già venerdì sera rimangono scarse. Sarà dunque difficile per Gianluca Mancini chiudere questo 2019 al fianco del difensore con cui “basta solo uno sguardo per capirsi”. In casa Viola, invece, preoccupano le condizioni di Chiesa: per l’attaccante genovese anche oggi seduta personalizzata. In serata calciatori, staff tecnico e dirigenza della Roma sono stati impegnati, come da tradizione, nella consueta cena di Natale all’hotel Parco dei Principi.

FLORENZI E IL MERCATO – Se le formazioni di Fonseca e Montella dovranno darsi battaglia all’Artemio Franchi il 20 dicembre, il diesse viola, Pradè, continua invece a valutare i profili di Alessandro Florenzi e Nikola Kalinic: il capitano giallorosso non vuole perdersi la possibilità di giocare l’Europeo e l’attaccante croato sarebbe una pedina d’esperienza da affiancare a Vlahovic. Si lavora su entrambi per un prestito di 6 mesi. 
Dopo il gol del momentaneo vantaggio contro la Roma domenica sera, Petrachi lavora al colpo Petagna: nonostante la chiusura del presidente Mattioli, il dirigente sportivo giallorosso prova a portarlo nella capitale attraverso un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 20 milioni. La Roma lavora anche per rinforzare la difesa: c’è l’interesse per il giovane centrale Juan Foyth del Tottenham, seguito anche da Milan e Inter.
Il Lione di Rudi Garcia, infine, sembra aver messo gli occhi su Steven Nzonzi, dopo che il Galatasaray ha escluso il francese dalla rosa per “comportamento indisciplinato”.

ALTRE – Dopo il sorteggio di ieri a Nyon, la Roma affronterà per la seconda volta nella sua storia la squadra belga del Gent, dopo la schiacciante vittoria nei preliminari di Europa League della stagione 2009/2010. La società giallorossa ha dato oggi il via alla prima fase di prelazione per la partita del 20 febbraio 2020 all’Olimpico. La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso della Roma riguardante i mancati pagamenti dell’IVA sui compensi per le partite giocate in trasferta nel 2000. La società dovrà dunque saldare una cifra che si aggira intorno ai 4 miliardi di lire per omesso versamento delle imposte. La Cassazione ha però accolto il ricorso nella parte in cui veniva chiesta la rideterminazione in senso più favorevole delle sanzioni.

Saverio Grasselli

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy