Sprint Kluivert per Firenze. Su Smalling poche speranze

Sprint Kluivert per Firenze. Su Smalling poche speranze

L’attaccante olandese, assente dalla trasferta di Verona, dovrebbe farcela ad essere tra i convocati.

di Redazione, @forzaroma

Vero che ritroverà vecchi amici come Vincenzo Montella (l’allenatore), Daniele Pradè (il direttore sportivo) e Luca Pengue (il medico), ma la Roma sa come della Fiorentina faccia bene a non fidarsi, non solo per il fresco pareggio contro l’Inter ma anche perché il 7-1 rimediato la scorsa stagione in Coppa Italia è una ferita che brucia ancora, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport

Del gruppetto di assenti di domenica scorsa, però, l’unica certezza sul recupero è quella legata a Justin Kluivert. L’attaccante olandese infatti, assente dalla trasferta di Verona, dovrebbe farcela ad essere tra i convocati. In realtà l’allenatore portoghese vorrebbe un regalo anticipato da Babbo Natale, sotto forma del recupero di Chris Smalling, che ha una distorsione al ginocchio, ma le speranze di recuperarlo sono assai esigue. Più probabile che il difensore inglese torni nel gennaio 2020, così come Santon e Cristante.

Un altro che a Firenze mancherà senz’altro è Pastore, anche se la Roma ormai da tempo ha capito di non poter contare troppo spesso su di lui. La sfortuna, infatti, contro l’argentino è sempre in agguato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy