Fuzato ko: è il terzo infortunio dopo la ripresa. Veretout-Villar: “Felici di giocare per la Roma”

Mertens firmerà un biennale con l’Inter, mentre Bonaventura si avvicina al giallorosso. Si complica la situazione debitoria del club

di Gianluca Viscogliosi

Un moschettiere travestito da ninja. “Nainggolan è un esempio da seguire per me. In Italia si è fatto un nome e una carriera. Inoltre mi mette sempre in difficoltà quando giochiamo contro“. Ha parlato senza peli sulla lingua Jordan Veretout, che che nonostante 5 mesi altalenanti di esperienza giallorossa è già entrato nei cuori dei tifosi romanisti. Nel dialogo social di oggi il francese ha ribadito la sua felicità di aver scelto la Roma e si è sbilanciato anche sul ritorno in campo – corsetta e cambi di direzione – di Nicolò Zaniolo: “E’ stato davvero bello tornare ad allenarsi con tutti e sono felice anche che Nicolò sia tornato sul campo. Lo aspettiamo presto in gruppo“. Intanto Sul fronte societario niente novità sulla cessione, ma cresce invece la situazione di emergenza del bilancio. Chi sembra aver trovato un acquirente è invece la società spagnola del Murcia: Villar è infatti diventato azionista del suo club di infanzia per salvarlo dal fallimento. Un occhio al passato ma anche al presente capitolino  per lo spagnolo, visto che la Roma già è riuscita a far breccia nel suo cuore: “Sono molto felice di essere qui. E’ incredibile la passione dei tifosi. La Roma è una religione“.

Infortuni, si ferma Fuzato: terzo stop post ripartenza

 

Nonostante lo stop forzato, la maledizione infortuni non ha abbandonato la squadra giallorossa. Dopo lo stop muscolare di Pau Lopez infatti sono arrivati a catena anche quello di Perotti e di Fuzato.  L’argentino ha accusato un affaticamento  durante gli allenamenti a Trigoria e le sue condizioni verranno monitorate di giorno in giorno. Continua così il suo periodo negativo, tormentato da più di un anno da continui infortuni muscolari che non gli hanno mai permesso di allenarsi con continuità. Il giovane brasiliano invece ha avvertito un fastidio nella parte superiore della coscia, già in via di miglioramento, ma che invita comunque alla prudenza per non peggiorare la situazione, vista anche l’indisponibilità di Pau Lopez. Con i tre stop di questa settimana continua la stagione maledetta del club giallorosso che, fino a questo momento, è a quota 44 con una media di quasi 5 al mese.

 

Calciomercato Roma: Mertens si allontana, pressing su Bonaventura

 

Con la Serie A in stand by e con il protocollo per la ripresa in fase di ridefinizione, le attenzioni della dirigenza romanista e dei tifosi sono tutte spostate sul mercato. Da questo punto di vista Fonseca dovrà probabilmente tenere nel cassetto il sogno Mertens. L’Inter infatti avrebbe messo il turbo per il belga, proponendo un ricco biennale per strapparlo alla concorrenza. Posizione invece più solida per Jack Bonaventura: la Roma vanta una corsia preferenziale a livello di rapporti con Mino Raiola e la sua duttilità tattica lo ha messo da tempo in cima alla lista di Petrachi. Quell’elenco che, alla voce ‘esterno offensivo’, vede figurare il nome di  Jeremie Boga. Per l’esterno del Sassuolo si preannuncia una bagarre importante nella prossima sessione di calciomercato, con i giallorossi che dovranno difendersi dalle sportellate del Napoli e del Milan. Al momento sembra essere a un vicolo cieco la strada per il giapponese Tomiyasu. Il Bologna spara alto – 25 milioni – e difficilmente l’esterno si muoverà nel corso dell’estate. Nel mondo del calciomercato si è buttato Francesco Totti, che nel corso delle dirette Instagram da quarantena ha voluto saggiare lo spirito da procuratore soprattutto con le lusinghe verso Tonali. Intanto l’ex capitano giallorosso, con l’aiuto di Ilary Blasi, ha mostrato sui social il suo nuovo e scintillante ufficio. Un quartier generale per puntare all’obbiettivo da tempo dichiarato. Osservare il mondo del calcio alla ricerca di un nuovo Totti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy