‘RADIO PENSIERI’, DI LIVIO: “Domani la Roma se la dovrà giocare anche sul nervosismo del pubblico”

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti divise per emittenti radiofoniche

di Redazione, @forzaroma

CENTRO SUONO SPORT

centro_suono

MAX LEGGERI:Venerdì sera si è vista una Roma eccezionale, ha schiantato la Fiorentina, una squadra venuta qui per giocarsi la gara da protagonista. Questa è una Roma che deve tanto a Luciano Spalletti, ma anche ai suoi calciatori”.

ANGELO DI LIVIO:C’è una Roma completamente diversa, ti fa capire sin da subito che partita farà. Mi sembra che sia cambiata anche la mentalità del reparto d’attacco, si vanno sempre a cercare. Prima c’era un pizzico di egoismo, adesso invece c’è più collaborazione. Domani contro il Real la Roma se la dovrà anche giocare sul nervosismo del pubblico madridista, la pañolada è dietro l’angolo”.

 SALVATORE D’ARMINIO: “La formazione che leggo non mi piace. Io andrei a Madrid senza grosse pretese e risparmierei energie per il campionato. Schiererei la stessa formazione che ha vinto con la Fiorentina, senza Dzeko”

CLAUDIO MORONI: “Io sono fiducioso per domani perchè Spalletti è un allenatore che sa modificare squadra e tattica in base all’avversario”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy