Roma tra Fonseca e il futuro con Sarri o Allegri. Zaniolo vede il rientro

Il giovane giallorosso vede la luce in fondo al tunnel: tornerà in campo con la squadra di Alberto De Rossi. Intanto si continua a parlare del futuro del portoghese, sempre più lontano dalla panchina giallorossa

di Claudia Belli, @Claudiabelli_

Se alcuni giocatori sono partiti per raggiungere i ritiri delle nazionali, altri sono rimasti a Roma per proseguire il lavoro in vista della ripresa. Zaniolo continua ad allenarsi individualmente come fa da tempo. Annullata la visita col professor Fink, in programma domani: il recupero procede bene e la prossima settimana sarà aggregato al gruppo della Primavera, per poi tornare in campo al Tre Fontane il 10 aprile. I ragazzi di Alberto De Rossi sfideranno la Fiorentina di Aquilani e Nicolò avrà l’occasione per tornare a mettere gli scarpini. Oggi a Trigoria c’era anche Bryan Cristante, rientrato da Coverciano per un fastidio al pube. Il numero 4 giallorosso oggi ha svolto terapie e lavoro personalizzato. Il centrocampista, insieme a Pau Lopez, oggi ha consegnato uova di cioccolato e gadget ai bambini del reparto di pediatria oncologica del Gemelli, nell’ambito del progetto Toys Day.

LaPresse

Allegri e Sarri, una panchina per due. In porta sale il nome di Gollini

 

La Roma lavora per il futuro. La questione allenatore è sicuramente quella che tiene banco più di tutte, con i nomi di Allegri e Sarri che aleggiano pesantemente attorno a Fonseca. Tanto che si inizia già a pensare alla formazione tipo che i due allenatori potrebbero utilizzare qualora arrivassero nella Capitale: da Pellegrini alla Dybala sotto Allegri, a Villar alla Jorginho sotto la guida di Sarri. Ma non solo la questione panchina: Tiago Pinto oggi ha incontrato l’agente di Mancini e Cristante per parlare dei rinnovi. Per il centrocampista, vista la nuova importanza che ha ottenuto con il ruolo da jolly, potrebbe esserci anche un adeguamento di contratto. Il difensore invece deve essere blindato. Ma non si è parlato solo dei due giallorossi: Giuseppe Riso è infatti anche il procuratore di Gollini dell’Atalanta. Il portiere piace molto alla Roma ed è in lizza per essere il sostituto di Pau Lopez insieme a Musso e Cragno. 

Oltre al mercato in entrata, c’è da sistemare anche quello in uscita. Il portiere spagnolo è una delle pedine a cui bisognerà cercare una sistemazione, ma tra i tanti esuberi c’è anche Pastore. Il sogno dell’Huracan, ex squadra del Flaco, è di riportare in patria l’argentino. Ma lo stipendio del centrocampista è esoso e potrebbe essere un ostacolo per il club. Per questo si sta valutando di ingaggiare l’ex PSG con la formula del prestito. Intanto è stato reso noto il calendario dall’11ª alla 15ª giornata: contro Bologna, Torino e Cagliari si scenderà in campo alle 18:00, mentre con l’Atalanta alle 18:30.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy