Roma-Parma, Smalling ko ma Pellegrini ci prova. Fonseca: “Tiago Pinto scelto da Friedkin”

Il centrale inglese non sarà della partita mentre il centrocampista andrà in panchina. Intrigo Stadio: Tor di Valle si allontana, si va verso il trasloco

di Francesco Iucca, @francescoiucca

Dopo la pausa per le nazionali, la Roma torna in campo per affrontare il Parma. Fonseca deve fronteggiare invece qualche defezione importante tra infortuni e Covid. Pellegrini è tornato a disposizione, ma “la condizione non è delle migliori mentre Smalling non è pronto e non ci sarà”. Ad annunciarlo è stato lo stesso allenatore portoghese nella conferenza stampa della vigilia: “Abbiamo un’identità più chiara e i risultati portano fiducia. E io mi sono adattato al calcio italiano. La settimana è stata difficile, ma siamo pronti per questa serie di partite. Tiago Pinto è stata una scelta del presidente Friedkin, ha fatto un grande lavoro in Portogallo ed è molto competente”. Sulla formazione: Giocano Borja Mayoral e Villar. Petrachi? Ho sempre avuto un ottimo rapporto e ho ascoltato i suoi consigli, ma il passaggio alla difesa a tre stata è una mia scelta”.

LaPresse

Roma-Parma, Pellegrini convocato ma Smalling no. Spinazzola: “Ora sono più libero”

Come anticipato da Fonseca, Pellegrini fa parte della lista dei convocati per Roma-Parma a differenza di Smalling, che quindi ha dato forfait. Giocherà Roger Ibanez, in grande crescita, che per il suo primo allenatore in Brasile può addirittura ricalcare le orme di Falcao e giocare davanti alla difesa. A sinistra tornerà al suo posto Leonardo Spinazzola, che ha ammesso come il mancato passaggio all’Inter lo abbia in qualche modo cambiato: “Da allora mi sento più libero mentalmente. Fonseca invece è sempre rimasto equilibrato, anche con tutti i nomi che circolavano non si è mai scomposto. Infortuni? Quando ero ragazzo, qui ho giocato 42 partite e non sono poche”. Sullo scudetto: “Impossibile da dire chi lo vince, il nostro obiettivo è tornare in Champions”, aggiunge l’esterno giallorosso.

Alla vigilia di Roma-Parma ha preso la parola anche l’allenatore dei ducali Fabio Liverani: “Ci stiamo conoscendo meglio, speriamo di continuare così fino a Natale. Mi aspetto una crescita nella consapevolezza, ho visto allenamenti belli e intensi. La Roma? È l’unica squadra imbattuta e questo la dice lunga su di loro. È un impegno ostico, ma vogliamo capire a che punto siamo e sarà una partita bella da vedere”. L’ex centrocampista potrà contare sul grande ex Gervinho, convocato così come Cornelius che non è al top. Out dai convocati invece Hernani.

Stadio della Roma, Tor di Valle si allontana: l’impianto può traslocare

Sembra allontanarsi la realizzazione dello Stadio della Roma nell’area di Tor di Valle. I giornali di oggi, infatti, rivelano come i terreni siano attualmente pignorati e fuori dalla disposizione del Comune e dei privati. In particolare le grandi spese prospettate ai Friedkin, anche per tutto il business park, avrebbero fatto impallidire il presidente della Roma. L’ipotesi che si fa strada quindi è quella di un trasloco a Tor Vergata o al Flaminio. Il Sottosegretario per la tutela dell’ambiente Roberto Morassut ha invece rilanciato un’altra suggestione, ovvero la cessione dello Stadio Olimpico da parte del Coni alla Roma: “Chiudiamo l’inganno di Tor di Valle”. Per il Codacons, invece, oltre a Tor Vergata, bisognerebbe prendere in considerazione anche la zona di Fiumicino. Infine, la Roma femminile di Elisabetta Bavagnoli si riscatta vincendo 5-0 in casa del Tavagnacco nella prima partita di Coppa Italia.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy