Stadio della Roma, Codacons: “Flaminio area inadatta, si valutino Fiumicino o Tor Vergata”

Il presidente Carlo Rienzi: “Stop Tor di Valle notizia positiva. Va trovata con urgenza una soluzione alternativa”

di Redazione, @forzaroma

Ennesimo intoppo nella questione stadio della Roma. I terreni di Tor di Valle dove il club giallorosso vorrebbe realizzare l’impianto sono infatti pignorati, come si legge nell’edizione odierna de “La Repubblica”. Una notizia che il Codacons accoglie così: “Si tratta senza dubbio di una notizia positiva, considerate le tante e gravi criticità insite nel progetto di Tor di Valle che avrebbero messo a serio rischio la sicurezza pubblica e la viabilità della zona – si legge in una nota del presidente Carlo Rienzi -. Ora va trovata con urgenza una soluzione alternativa per garantire ai tifosi e alla città un nuovo stadio, in grado di assicurare l’afflusso dei tifosi in totale sicurezza è una viabilità adeguata alle esigenze del caso. Per tale motivo riteniamo che una delle possibilità emerse in queste ore, ossia quella del Flaminio, non sia adatta ad ospitare il nuovo stadio della Roma, perché troppo piccolo e in pieno centro, e si debbano cercare assolutamente aree alternative come Tor Vergata o Fiumicino, ipotesi già proposte negli scorsi mesi e che hanno visto l’appoggio di molte parti interessate“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy