La Roma giallo-Roja riscuote consensi. Recupera Karsdorp, in Europa out Smalling

Aspettando Mayoral e Pau Lopez, si mettono in mostra Pedro, Carles Perez e Villar. Giovedì lo Young Boys: ancora fuori l’inglese, il terzino torna in gruppo

di Paolo Franzino, @PaoloFranzino

All’indomani della vittoria sul Benevento, si celebra la Roma degli spagnoli. Il 5-2 sulla compagine di Filippo Inzaghi è infatti anche merito di tre calciatori iberici: Pedro su tutti, autore della prima rete e di una partita sontuosa, ma pure di Carles Perez e Villar. L’ex Barcellona ha realizzato un bellissimo gol saltando in velocità tre avversari e battendo Montipò dal limite (un’azione “alla Messi”); poco prima, invece, il centrocampista aveva dato il via all’azione del 4-2 mettendo in moto Mkhitaryan con un ammirevole passaggio filtrante. Aspettando Borja Mayoral, che ieri ha fatto il suo esordio in Serie A, e Pau Lopez, atteso al riscatto in Europa League, la Roma giallo-Roja convince i tifosi e anche all’estero. Proprio in Spagna, ad esempio, su Perez As ha scritto: “Ha dovuto lasciare il Barcellona per trovare un’occasione che a Roma sembra avere”.

Turnover con lo Young Boys. Smalling: obiettivo Milan

Guai, però, a non dare seguito alla vittoria dell’Olimpico. Giovedì alle 18.55 la Roma incontrerà lo Young Boys, per la prima partita di Europa League. Per i giallorossi, sulla carta, la trasferta in Svizzera rappresenterà la sfida più complicata del girone, anche se Fonseca, che potrebbe riproporre il 4-2-3-1 rispolverato in occasione della gara col Benevento, pare intenzionato a dare spazio a chi ha giocato meno in quest’inizio di stagione. A Berna dovrebbero partire titolari i vari Pau Lopez, Bruno Peres (retroscena: è stato vicino allo Spartak Mosca nell’ultimo mercato), Villar, Carles Perez e Borja Mayoral. Qualche chance per la convocazione di Karsdorp, di nuovo in gruppo dopo l’infortunio rimediato a Verona nella prima giornata; da escludere, invece, l’impiego di Chris Smalling, ancora out per la distorsione al ginocchio sinistro. Il centrale inglese farà di tutto per rientrare contro il Milan, attuale capolista della Serie A. In vista delle prossime due partite, a causa della recente positività al coronavirus di Calafiori, la squadra resterà in isolamento almeno fino alla sfida con i rossoneri.

Pellegrini “riprende” Veretout. Mancini e Ibanez tra i più fallosi della Serie A

Tornando al successo sul Benevento, sono stati diversi i calciatori della Roma a festeggiare la vittoria sui social. Uno di questi è Jordan Veretout, che su Instagram ha scritto: “Una grande serata, una grande squadra e una grande Roma! Bravo capitano Dzeko per il due gol”. Lorenzo Pellegrini, con ironia, ha immediatamente fatto notare l’errore al francese: “Per i due gol! Sono 20 anni che sei in Italia, parla bene!”.

Infine, il Cies ha pubblicato la classifica dei più fallosi della Serie A, capeggiata da Gianluca Mancini e Kucka (nove falli a testa). Nelle prime cinque posizioni figura anche Ibanez, a quota sei. Viceversa, tra i più “colpiti” c’è Pedro, con otto falli subiti. Soltanto uno in meno rispetto ai primi in graduatoria, De Paul e Messias.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy