Dall’iPad di Luis Enrique al bunker di Fonseca: le nove estati caldissime della Roma americana

Dall’iPad di Luis Enrique al bunker di Fonseca: le nove estati caldissime della Roma americana

I gradoni di Zeman, le impennate umorali di Spalletti e il Rudi Garcia dai due volti, per finire con Di Francesco e Fonseca. Tutte le storie dai ritiri giallorossi della nuova proprietà

di Gianluca Viscogliosi

FORMULA MAGICA

Con il suo nuovo condottiero, il Colosseo torna così al centro del villaggio della Serie A e con la gestione Sabatini il mercato sembra trovare l’armonia giusta. Un mix di giovani, giocatori pronti e veterani, tra creste, ninja e lavatrici. La sfida alla Juventus la lancia tutto il compatto universo giallorosso. ‘La grande speranza’, un film girato in Austria nell’estate del 2014, dall’epilogo però dolce amaro. Anche perché Garcia si gioca tutto con le dichiarazioni pre Palermo-Roma, durante un’ultima parte di campionato che porrà le basi per il suo futuro addio. Un tensione estiva esplosa con l’imposizione dall’alto del duo Norman-Lippie al posto del fidato preparatore Rongoni. Una mossa che avrà effetti devastanti sui primi mesi della stagione 15-16.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy