Con l’Ajax senza Smalling e Mkhitaryan. Fonseca: “Dobbiamo fare la gara perfetta”

In Europa senza i due ex Manchester, ma il portoghese non parte battuto: “Rifarei ogni scelta”. Mancini: “Non contestiamo i metodi del tecnico, sono solo voci per mettere la Roma nei casini”

di Paolo Franzino, @PaoloFranzino

Giornata di vigilia per la Roma, che domani alle ore 21 affronterà l’Ajax nell’andata dei quarti di finale di Europa League. Il mister Paulo Fonseca è intervenuto in conferenza stampa: “Tornando indietro rifarei ogni scelta, compresa quella di togliere la fascia a Dzeko. Domani dovremo fare una partita perfetta, l’Ajax è una delle squadre più forti in Europa a livello offensivo”.

Stamattina la squadra ha svolto a Trigoria la rifinitura, alla quale non hanno partecipato Smalling e Mkhitaryan. I due, ancora indisponibili, non sono stati convocati da Fonseca e dunque salteranno la partita con gli olandesi. Tanta concentrazione all’interno del centro sportivo Fulvio Bernardini, ma anche un po’ di leggerezza. Spicca infatti la battuta di Cristante a Spinazzola dopo un contrasto, secondo il numero quattro “il primo del terzino in otto mesi”.

Ajax-Roma, Dzeko titolare. Mancini: “Non contestiamo i metodi di Fonseca”

 

Ad Amsterdam Fonseca si affiderà probabilmente al tridente formato da Pedro, Pellegrini e Dzeko. Borja Mayoral partirà dalla panchina alla pari di Carles Perez; out l’infortunato El Shaarawy, così come Pastore, non iscritto nella lista Uefa. L’argentino non pare essersi arreso nonostante i tanti infortuni degli ultimi anni: “Un giorno giocherò”, ha scritto su Instagram.

In difesa risponderà all’appello Gianluca Mancini, che si è presentato in conferenza stampa assieme a Fonseca. Queste le sue principali dichiarazioni: “Ci fa rodere essere la decima difesa del campionato, dobbiamo migliorare. Possiamo fare molto di più. Non contestiamo i metodi del tecnico, sono solo voci per mettere la Roma nei casini”.

LaPresse

Ajax col dubbio Stekelenburg. L’ex Emanuelson: “Spero vincano i lancieri”

 

Tempo di interviste pure in casa Ajax. Il tecnico ten Hag ha presentato la sfida facendo i complimenti sia alla squadra giallorossa che a Fonseca. Nelle fila dei lancieri sono in dubbio Stekelenburg e Schuurs, come confermato dall’allenatore olandese. Ci sarà invece Timber: “Sono completamente recuperato. Affrontare Dzeko sarà speciale, lo seguivo da bambino”.

Hanno parlato anche due ex di Roma e Ajax. Uno è Justin Kluivert: “E’ davvero difficile dire chi passerà il turno”. L’altro è Urby Emanuelson: “Nella capitale ho vissuto il periodo più difficile della mia carriera. Sono tifoso dell’Ajax, spero che i lancieri vincano”.

Si augura naturalmente il contrario Dan Friedkin, piazzatosi al 705° posto nella classifica degli uomini più ricchi del mondo pubblicata da Forbes. Il presidente della Roma ha un patrimonio di 4,1 miliardi di dollari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy