‘RADIO PENSIERI’, BALZANI: “Iago Falque giocherà molto più di quanto ci si aspettava”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali

di Redazione, @forzaroma

Quello delle Radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Sì, anche le altre città hanno degli spazi dedicati allo sport, e magari anche la loro stazione dedicata alla squadra del luogo. Non si troverà mai, tuttavia, una voce altisonante e popolare come quella proveniente dagli apparecchi della Capitale; una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo, e una folla di appassionati pronti a sintonizzarsi all’ora concertata. Ogni protagonista va a comporre un grande collage che riempie di spunti, approfondimenti e contraddizioni la settimana del tifoso. Un ciclo continuo, che si rinnova sulle frequenze FM locali ogni giorno, di partita in partita, stagione dopo stagione.

 

FRANCESCO BALZANI (Centro Suono Sport): “Visti gli obiettivi di mercato deduco che Florenzi abbia finalmente trovato un ruolo e sarà quello di terzino destro. Io preferisco vederlo più avanzato, ma ha i mezzi per giocare dietro. Davanti credo sia giusto cedere in prestito secco Iturbe, ma se fossero andate a dama le cessioni di Gervinho e Ljajic oggi non si parlerebbe di cessione dell’argentino. Iago Falque giocherà molto più di quanto ci si aspettava.Gyomber? A Catania sono convinti di aver ammollato un altro pacco dopo Spolli. Io mi aspetto un Juan Jesus in extremis”

 

MAURIZIO CATALANI (Retesport): “Ibarbo è stato praticamente preso a costo zero, perchè quei soldi sono stati dati al Cagliari nell’operazione Nainggolan. Io credevo che ci potesse rientrare Astori in quest’affare, evidentemente i sardi hanno voluto includere il colombiano perché non riuscivano a venderlo. Io credo realmente che il Cagliari abbia ‘strozzato’ Sabatini nella questione Nainggolan. Sabatini è stato costretto ad assecondare ogni richiesta del club rossoblu”

 

LUCA VALDISERRI (Retesport): “La Roma ha fatto una campagna acquista molto buona per i nomi comprati, in primis Dzeko, ma è stata anche una campagna acquisti che anziché risolvere problemi, ne ha portati altri. Aver preso Falque e Ibarbo nel giro di due operazioni che prevedevano l’inserimento di altri giocatori è stato un errore. La Roma avrebbe dovuto chiedere al Cagliari di inserire nell’affare Nainggolan Davide Astori, e non Ibarbo. Con il centrale di difesa avevi meno problemi nel reparto e un italiano da inserire nella lista degli otto”.

 

UGO TRANI (Retesport): “Nella lista di 22 giocatori da presentare per la Champions qualcuno sicuramente resterà fuori. Strootman non verrà inserito, così come uno tra Iturbe e Ibarbo. Bisogna mandare l’argentino in prestito per non perdere i soldi spesi l’anno scorso per acquistarlo. Per la Champions bisogna fare una scelta. Non si possono mettere tutti difensori in lista, se arrivasse un terzino destro Maicon potrebbe anche finire fuori. Florenzi è il primo che metti dentro, dopo i portieri. Lui è un giocatore che può giocare in quasi tutti i ruoli, è importantissimo per questa vicenda”

 

GABRIELE ZIANTONI (Teleradiostereo): “Rudiger è un giocatore adatto a fare a sportellate e a lottare contro ogni avversario. Non credo avrà problemi per l’infortunio subìto quando era allo Stoccarda, adesso è in fase di riabilitazione e lo aspettiamo per la terza di campionato contro il Frosinone.

 

RICCARDO ‘GALOPEIRA’ ANGELINI (Teleradiostereo): “Per caratteristiche fisiche, Rudiger è un giocatore che può piacere ai tifosi della Roma. Palmieri non è un giocatori che fa saltare dalla sedia i romanisti. Sono settimane che ci dicono che Digne sta arrivando, ma ancora non ha preso l’aereo. Qualche sospetto ce l’ho.

 

DAVID ROSSI (Roma Radio): “C’è una spaccatura nell’ambiente tra chi accoglie quanto ben fatto fino adesso nella campagna acquisti della Roma e tra quelli che invece sottolineano solo le cose che mancano e ritornano sempre alla solita tarantella degli ‘americani straccioni’. Quello del terzino destro oggi credo che sia la madre di tutti i discorsi sul mercato giallorosso. Se si dice che Florenzi come terzino destro ha il difetto in fase difensiva, perché allora si vuole a tutti i costi Bruno Peres? Ogni opinione è rispettabile ma non è sacra a prescindere”

 

ROBERTO PRUZZO (Radio Radio): “Potrebbe servire mandare in prestito Iturbe al Genoa. Qualche cosa bisogna fare per cercare di recuperare questi ragazzo. 32 milioni? Succedono nel calcio gli investimenti sbagliati. Rosa con 8 giocatori di formazione italiana? Walter ha sicuramente qualcuno nella sua lista”.

 

FERNANDO ORSI (Radio Radio): “A sinistra la Roma ha bisogno di una certezza. In attacco 8 giocatori per tre posti sono davvero troppi. Iturbe a Genoa? Così vai a svalutare un giocatore che ti è costato davvero tanti soldi. Vuol dire che 32 milioni sono stati buttati dalla finestra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy